MotoGP: Stefan Bradl firma le libere 3 a Barcellona

Il tedesco beffa Marquez (2°) nel finale. Smith centra il terzo tempo, mentre continuano le difficoltà per Lorenzo (5°) e Rossi, 6°

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Stefan Bradl (Honda) conquista il terzo turno di prove libere del GP di Catalunya, girando in 1:41.357 e beffando nel finale Marquez (Honda, +0.194) 2°. Terzo Smith (Yamaha, +0.364) che precede Pedrosa (Honda, +0.383). Seguono le Yamaha ufficiali di Lorenzo (5°, +0.460) e Rossi (6°, +0.503), e la Yamaha Open di Aleix Espargaro (+0.518). Poi le Ducati di Hernandez (+0.549) e Dovizioso (9°, +0.559). Solo 13° Iannone (Ducati, +0.936).

Inattesa e furibonda la rimonta di Bradl, che nel finale mette in pista un giro veloce di quelli fatti bene. Un passaggio che vale, con merito, il miglior tempo delle ultime libere. Un guizzo che lascia proprio Marquez alle sue spalle, staccato di quasi 2 decimi. Un bel colpo per il morale del tedesco, che oggi più che mai ha bisogno di fare risultati, dopo le troppe cadute delle gare precedenti.

Un turno dove, però, un po' tutti i big hanno comunque lavorato molto nell'ottica della gara. Lasciando spazio agli outsiders come Smith, che non a caso si aggiudica con relativa facilità la terza piazza, in sella alla migliore delle Yamaha della sessione...  E alle spalle dell'inglese i distacchi sono decisamente minimi, con Pedrosa 4° per soli 19 millesimi. Dove, scorrendo la lista dei tempi, si vede che anche Lorenzo e Rossi sono raccolti in mezzo decimo dietro a Dani. Il problema per i ragazzi in blu è però la distanza dalla vetta, che invece nel complesso è di mezzo secondo! Troppo per le M1 ufficiali, che nell'ottica della qualifica dovranno necessariamente inventarsi qualcosa di meglio. Anche perché Aleix Espargaro e le Ducati sembrano poter tenere la scia della vicina concorrenza. Dove emerge un insolito Hernandez davanti a Dovizioso, mentre Crutchlow e Iannone per il momento pagano distacchi più pesanti. Con l'ing. Dall'Igna costretto a fare un salto nel box di Pramac per un veloce punto tecnico.

TAGS:
MotoGP
Barcellona
Catalunya
Prove libere
Yamaha
Honda
Ducati
Rossi
Lorenzo
Marquez
Dovizioso

I VOSTRI COMMENTI

robi440 - 14/06/14

nandop6Ciao :) Pensi che vedremo una fuga di Marquez,in gara..un dominio assoluto?

segnala un abuso

nandop6 - 14/06/14

Se Pedrosa si rimette con il braccio, le Yamaha se la dovranno vedere anche con lui. Honda superiore.

segnala un abuso

cacciabombardiere84 - 14/06/14

robi440

E' vero... tutto può succedere. Ma la pista è molto impegnativa, se le yamaha non sono al 100 per 100
sarà dura sia per Lorenzo che per Rossi.

segnala un abuso

cacciabombardiere84 - 14/06/14

Ma poi non mi sembra che Rossi abbia detto cose banali, ha solo detto che farà di tutto per cercare di stare insieme a Lorenzo e Marquez... non ha detto che vuole Vincere :P

segnala un abuso

robi440 - 14/06/14

Secondo me ,qua si interrompera' la fantastica serie di vittorie consecutive di Marquez..Valentino non è lontano dalla vette,ma con tutti i piloti cosi' vicini è fondamentale la qualifika...ci vuole quel guizzo che ti fa' guadagnare quel decimo che ti consente di partire davanti...e quello ce lo deve mettere il pilota,secondo me.Lorenzo è molto bravo in questo ..e viene dalla gara magnifika del Mugello...che potrebbe ripetere qua.

segnala un abuso