Valentino Rossi: "Il podio ad Aragon è un buon risultato"

"Pensavo che la gomma dura all'anteriore fosse una buona scelta, invece era meglio la morbida dei primi. Per fortuna ho battuto Bautista"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Sorride Valentino Rossi, consapevole di aver conquistato un terzo posto fortemente voluto, nonché fortunato: "Devo dire che mi aspettavo di andare più forte, di girare meglio in gara, perché sabato avevo dimostrato di poterci riuscire. Lorenzo e Marquez hanno scelto la gomma morbida e hanno avuto ragione, perché la mia morbida invece poi è andata in crisi. Per fortuna ho battuto Bautista, ma il podio è un buon risultato".

Ha fatto tutto il possibile anche Jorge Lorenzo, che però si deve accontentare del 2° posto: "Peccato per la lotta per il titolo perché adesso è difficile. Volevo andare via fin dall'inizio, ma Marquez era più veloce, e lo è stato per tutto il weekend. Lui era più veloce di me, ma quando mi ha preso ho chiuso il gas. Volevo salvare un po' di energia per il finale, ma poi ero 2-3 decimi più lento. Di più non potevo fare, ma fino alla fine dobbiamo provare a vincere in tutte le gare. Sto dando davvero il massimo".

TAGS:
Yamaha
Rossi
Lorenzo
M1
Aragon
GP

I VOSTRI COMMENTI

curricurri64 - 03/10/13

...inoltre biaggi nn aveva il n.46,quindi i mondiali nn valgono..
essere competitivi nn signifka vincere i mondiali,signifika girare sempre con i primi,con moto e squadre diverse.

segnala un abuso

meteor02 - 03/10/13

curricurri64
biaggi nn ha MANTENUTO la competitivita negli anni infatti dal 1998 al 2010 nn ha vinto nulla lui la competitività l'ha ritrovata nn mantenuta in piu nn ha certo vinto nella massima categoria...

segnala un abuso

curricurri64 - 02/10/13

zuzaml,
La cosa più difficile in qualsiasi sport è mantenersi competitivi nel corso degli anni.
infatti,in questo penso che uno dei migliori sia biaggi,che è riuscito a portarsi a casa un mondiale a 41 anni.

segnala un abuso

curricurri64 - 02/10/13

zuzaml purtroppo chi fa il regolamento a volte lo fa x avvantaggiare qualcuno(regola del rookie annullata x marc) e svantaggiare altri(limite di peso aumentato a moto pronte e cambio di copertura x stoner/pedrosa2012)
gli anti a priori sono come i pro a priori,possono solo avere una visione distorta dei fatti dovuta alla soggettività delle proprie opinioni.

segnala un abuso

Zuzaml - 02/10/13

gomme, gommini, moto... si può stare ore a discuterne. Il regolamento è 1, a volte avvantaggia uno, a volte un altro. Il valore lo si dimostra in pista nell'arco della propria carriera guardando i risultati. La cosa più difficile in qualsiasi sport è mantenersi competitivi nel corso degli anni. Però queste sono cose che può capire solo uno sportivo, uno che si definisce ANTI a priori, può solo avere una visione distorta dei fatti dovuta alla soggettività delle proprie opinioni.

segnala un abuso

meteor02 - 02/10/13

curricurri64
mi basta a gomme uguali o a moto uguale e gomme uguali tipo 2008 e 2009 e di anni nn ne aveva 22 ma 30 eta in cui in australia s'è gia in pensione da un paio di anni...

segnala un abuso

curricurri64 - 01/10/13

zuzaml,ma la sfida rossi 22n contro i "fanatici 3" la vorresti con gomme uguali?o ad personam?
anche gli altri devono averne22?
da come ne parli sembra che rossi abbia la malattia dell invecchiamento precoce.
quindi la scarsa competitività di rossi e dovuta all età? se così fosse e ora di farsene una ragione.

segnala un abuso

Blackmagic - 01/10/13

Io vorrei vedere tutti questi giovani piloti guidare una delle vecchie 500 2t senza elettronica allora si che si potrebbe veramente valutare il pilota, non credo che marquez avrebbe finito molte gare.. a dimostrazione di questo è il primo anno di lorenzo in motogp quando c'erano già le 1000cc ma l'elettronica era quasi nulla confronto ad oggi. Il mezzo oggi vale molto piu del pilota la differenza la fanno gli ingegneri purtroppo la dimostrazione sono gare con pochissimi sorpassi e poche emozioni

segnala un abuso