Tennis, debacle italia: fuori Errani, Knapp e Schiavone

Sarita esce di scena a Tokyo per mano della Erakovic, Karin sconfitta a Guangzhou dalla Puig e la Schiavone ko a Seoul con la Rybarikova

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Schiavone, AFP

Tutte eliminate le tre tenniste italiane impegnate nei tornei asiatici. A Tokyo out Sara Errani, sconfitta 6-4, 6-1 dalla neozelandese Erakovic. Dopo il primo trionfo in carriera a Tashkent, Karin Knapp esce di scena al primo turno del torneo Wta di Guangzhou, battuta dalla portoricana Puig col punteggio di 6-1, 4-6, 6-2. A Seoul, infine, fuori all'esordio anche Francesca Schiavone, sconfitta 6-4, 3-6, 6-2, dalla slovacca Magdalena Rybarikova.

Grande delusione per Sara Errani che nel primo set si porta avanti addirittura sul 4-0. Poi però cala al servizio e la Erakovic mette in fila 7 giochi consecutivi (se si conta anche il primo in apertura di secondo set). Sarita esce mentalmente dal match e riesce a conquistare solo un contro-break (nel secondo game) cedendo poi di schianto 6-1.

Brutta battuta d'arresto per la Knapp che, contro la Puig, gioca un primo set da dimenticare (tre servizi persi). Nella seconda partita l'altoatesina migliora in battuta e sfrutta al meglio l'unica palla break chiudendo sul 6-4. Nel terzo e decisivo set, la Knapp è vittima di un vistoso calo fisico: la Puig ne approfitta e vola sul 4-1 prima di terminare il set sul 6-2.

Francesca Schiavone, fresca semifinalista a Hong Kong (battuta dalla Lisicki), è costretta ad abbandonare al primo turno il torneo Wta di Seoul per mano della Rybarikova. Nel primo set la slovacca sfrutta una delle due palle break concesse dalla milanese e tiene a perfezione il servizio. Nel secondo la Schiavone è abilissima a sfruttare l'unica occasione concessa dall'avversaria sul 4-3. Si va così al terzo parziale, aperto con un break in favore della Schiavone. La Rybarikova però si sveglia e conquista 4 giochi consecutivi chiudendo sul 6-2.

TAGS:
Tennis
Errani
Knapp
Schiavone

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento