Il calcio piange Sergio Buso

A 61 anni si è arreso alla leucemia

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Buso, Lapresse

Se n'è andato a 61 anni, dopo una lunga lotta contro la leucemia, Sergio Buso, ex portiere di Bologna e Cagliari e vice-allenatore di Donadoni al Napoli e in Nazionale. Nato a Padova il 3 aprile 1950, Buso aveva debuttato tra i professionisti nel 1968 con la maglia del Padova. Prima di fare il secondo a Donadoni aveva allenato il Bologna nel 1999 e la Fiorentina nel 2004/05. Da calciatore aveva vinto la Coppa Italia con il Bologna nel 1973/74.

Buso aveva cominciato a 18 anni la sua avventura calcistica proprio nella squadra della sua città. Dopo il Bologna, giocò a Cagliari, Novara, Taranto, Teramo, Pisa, Mantova e Lucchese, ultima squadra in carriera, finita nell'87, dove cominciò l'esperienza da tecnico.

Nel '95 il ritorno a Bologna da collaboratore di Renzo Ulivieri fino al '99 quando guidò la prima squadra fino all'arrivo di Guidolin. L'ex presidente rossoblu Gazzoni Frascara lo definì ''la Treccani del calcio''. Buso ha lavorato anche per Taranto, Modena, Napoli, Reggina, Fiorentina e Catanzaro. Il ruolo più importante è stato quello in Nazionale come vice di Donadoni dal 2006 al 2008, partecipando anche alla spedizione azzurra agli europei in Austria e Svizzera.

Con l'ex ct ha lavorato anche a Napoli per alcuni mesi del 2009 sempre nelle vesti di vice, fino all'esonero da parte del patron partenopeo Aurelio De Laurentiis. Per Donadoni aveva continuato a lavorare anche durante la scorsa estate nonostante la malattia, ma le sue condizioni si erano aggravate nell'ultimo mese.

I funerali saranno celebrati domani pomeriggio alle 16 a Taranto, nella chiesa di Sant'Egidio.

LE CONDOGLIANZE DEL BOLOGNA
Il presidente del Bologna Fc 1909 Albano Guaraldi, insieme con i dirigenti, i dipendenti e i giocatori, "partecipano al dolore della famiglia di Sergio Buso", scomparso ieri all'età di 61 anni, stroncato dalla leucemia. Lo si legge nel sito ufficiale della società. "Ne rimpiangeremo - scrive il Bologna - l'animo gentile, l'eleganza, l'ironia e una sconfinata conoscenza del calcio".

I VOSTRI COMMENTI

malvivente - 27/12/11

un MAESTRO del calcio italiano ciao sergio!!!!

segnala un abuso

birillo75 - 26/12/11

Erasmo Iacovone adesso in cielo ritrovera' il suo compagno di squadra....riposate in pace VERI CAMPIONI di un calcio che non esiste piu!!

segnala un abuso

birillo75 - 26/12/11

Erasmo Iacovone adesso in cielo avra' il suo compagno di squadra preferito....addio Sergio Buso

segnala un abuso

KITAN76 - 26/12/11

RIP

segnala un abuso

Jami83 - 25/12/11

Un gentiluomo, forse non mancherà ai riflettori, ma mancherà a chi ama il calcio.

segnala un abuso

birillo75 - 25/12/11

tutta Taranto si stringe attorno alla famiglia di un grande uomo....addio Sergio

segnala un abuso

bismillhai - 25/12/11

Da bolognese vero, ti ricordo con tanto affetto e stima, uomo che hai parato un rigore al mitico Riva. Posso Dio accoglierti nei grandi campi di calcio

segnala un abuso

NEMESIK78 - 25/12/11

UN GRANDE UOMO,UN GRANDE SPORTIVO,
CIAO SERGIO

segnala un abuso

picanto58 - 25/12/11

un grande dispiacere un uomo un professionista come pochi, da tarantino lo ricordo per la sua serieta' di professionista ma sopratutto di uomo condoglianze alla famiglia.

segnala un abuso