Amichevoli: Watford-Udinese 2-2, per il Parma una vittoria e un ko contro il Bordeaux

Stramaccioni raggiunto due volte dagli inglesi. Sassuolo battuto dal Carpi. Bene il Palermo con l'Apollon, il Genoa cede al Bastia, l'Atalanta batte 4-3 il Nantes

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Thereau (IPP)

Finisce due pari l'amichevole tra l'Udinese e il Watford, altra squadra di proprietà della famiglia Pozzo. A Londra l'undici di Stramaccioni passa due volte in vantaggio ma non riesce a vincere. Friulani in vantaggio al 22' con Widmer su assist di Bruno Fernandes. I padroni di casa pareggiano al 13' della ripresa con Mc Cugan. Pochi minuti dopo Thereau prende il posto di Muriel e segna su assist di Allan. Pari inglese a 5' dal termine.

SASSUOLO - CARPI 0-2

Sassuolo battuto a sorpresa dal Carpi - squadra di serie B - per due a zero nell'amichevole disputata a Carpineti. Di Francesco schiera il tridente Berardi-Zaza-Sansone ma il primo tempo, nonostante qualche buona occasione sprecata da Berardi e Ariaudo (assist di Zaza) finisce senza reti. All'inizio della ripresa Mbakogu sfrutta un retropassaggio corto di Acerbi e batte Pomini. Dopo la grande occasione sprecata da Pavoletti Mbakogu (75') sigla la doppietta personale con un tiro a rientrare.

PALERMO - APOLLON 1-0

Un calcio di rigore guadagnato e trasformato da Belotti basta al Palermo per superare i ciprioti dell'Apollon Limassol a Storo. Subito in campo il nuovo acquisto Feddal mentre in attacco il tandem è Belotti-Vasquez. Nel primo tempo pochi sussulti con i rosanero che attaccano e gli ospiti pericolosi con la velocità della punta Guie-Guie. Al 7' della ripresa Belotti viene atterrato in area da Merkes e poi segna spiazzando il portiere dagli undici metri. Al quarto d'ora Iachini cambia dieci titolari su undici. Dieci minuti dopo grande occasione per Dybala che scarica un sinistro al volo che termina di poco a lato. Al 34' Bolzoni viene espulso per proteste ma l'ultima occasione è ancora per il Palermo con Hernandez.

TRIANGOLARE PARMA-BORDEAUX-AVELLINO

Al Partenio di Avellino si gioca il memorial Taccone tra Parma, Bordeaux e i padroni di casa con la formula del triangolare da 45' a partita. Nel primo match il Parma perde uno a zero dal Bordeaux. Prima occasione al 6' per Jorquera ma al 13' passano i francesi con un gran tiro al volo di Sertic. Il Parma trada a riorganizzarsi e il Bordeaux sfiora il raddoppio con Khazri che di testa colpisce la traversa. Gli attacchi dei ducali sono sterili: il Parma si innervosice e a 4' dal termine arriva l'espulsione di capitan Lucarelli per proteste. Nella seconda uscita il Parma batte 1-0 l'Avellino grazie a una rete sul finire di Ghezzal, che realizza in diagonale su bella apertura di Amauri. Ad aggiudicarsi il torneo è però il Bordeaux, che ha pareggiato 0-0 con i padroni di casa.

BASTIA - GENOA 1-0

Il Genoa di Gasperini ha perso uno a zero a Bastia con gol segnato da Gillet al 10' del secondo tempo. I francesi hanno mostrato una condizione fisica più brillante. La partita è stata decisa da un gol segnato da Gillet sugli sviluppi di un calcio d'angolo al termine di una mischia in area di rigore. Per la squadra di Gasperini da segnalare tre buone palle gol non sfruttate tra cui un tiro di Perotti ben servito da Antonelli al 19' del secondo tempo. Sempre l'argentino ha fallito un colpo di testa da buona posizione su assist di Rosi.

ATALANTA-NANTES 4-3

L'Atalanta pareggia 0-0 con il Nantes in amichevole poi, ai rigori e grazie a un super Sportiello, batte i francesi per 4-3 e conquista il trofeo dedicato alla memoria dei presidenti scomparsi Achille e Cesare Bortolotti, protagonisti dell'epopea nerazzurra dagli anni settanta ai primi anni novanta. Nel primo tempo e' Nkoudou a sfiorare il gol per i francesi allargando troppo una stoccata da centro area al 27'; nella ripresa Dupe' devia in corner una punizione 'velenosa' di Brienza al 23'. In affanno Baselli e Boakye, 'vice' di un Denis non ancora in palla. In evidenza, invece, gli esterni classe '92 Zappacosta e Molina.

TAGS:
Udinese
Amichevoli
Serie A
Stramaccioni

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento