Nba: Detroit continua a volare, Atlanta super

Settima vittoria consecutiva dei Pistons, che battono a domicilio Dallas: gli Hawks superano i Grizzlies, Thompson ne mette 40 contro Indiana

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Nba, foto AFP

Atlanta, Golden State e Detroit. Sono le squadre più in forma dell'Nba: gli Hawks continuano a rimanere in vetta alla Eastern Conference dopo il successo su Memphis (96-86). Quinta vittoria di fila per gli Warriors che asfaltano Indiana grazie ai 40 punti di Klay Thompson. Per trovare la vera sorpresa di questo inizio 2015 dobbiamo andare in Michigan: Detroit corsara a Dallas, e la striscia di vittorie per la squadra di Van Gundy si allunga a sette.

Partiamo proprio dall'American Airlines Center, dove i Pistons infliggono ai Mavericks la prima sconfitta del 2015. Motor City spinge subito sull'acceleratore, con Nowitzki e compagni che faticano a tenere il ritmo imposto dagli ospiti. Prova di assoluto dominio sotto i due tabelloni per Greg Monroe (27 punti con 18 rimbalzi e 6 assist), e dal back-court Jennings e D.J. Augustin fanno il resto: 14 punti per l'ex Virtus Roma, 26 uscendo dalla panchina per il play arrivato da Chicago. A fine partita il tabellone dice 108-95 Pistons.

Dal Texas ci spostiamo in California, esattamente alla Oracle Arena, casa della miglior squadra della Nba (record 28-5): Golden State non si fa sorprendere da Indiana, con i Pacers battuti 117-102. Mvp per gli Warriors è Klay Thompson: 40 punti per l'ex Washington State, 21 conditi da 15 assist per Steph Curry. Ad est continua il dominio degli Atlanta Hawks: nelle ultime 10 partite sono 9 i successi della squadra di Budenholzer, che anche contro Memphis non manca di dare prova della propria solidità. Alla Philips Arena quattro elementi del quintetto base in doppia cifra per i padroni di casa, con Teague che guida il gruppo grazie a 25 punti e 6 assist. I Grizzlies, senza Zach Randolph, si arrendono 96-86.

Ancora passi falsi per Cavs e Thunder: Cleveland, ancora senza LeBron James, che incappa nella terza sconfitta di fila dopo il 105-93 contro Houston. Inutili i 38 punti di Irving. Thunder scarichi contro Sacramento, ed i Kings ne approfittano, sorprendendo Durant e compagni per 104-83.

TAGS:
Basket
Nba
Detroit
Atlanta
Cleveland

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento