Eurolega: Milano, col Barcellona serve la notte perfetta

Nella seconda giornata del Girone C la squadra di Banchi riceve i blaugrana, sperando di replicare quanto successo nelle scorse Top 16

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Olimpia Milano, foto Facebook

Ci sarà il Mediolanum Forum delle grandi occasioni per provare a spingere l’Olimpia Milano di coach Luca Banchi verso la prima vittoria europea della stagione. I campioni d’Italia in carica, dopo l’esordio amaro in casa del Fenerbahce (sconfitta 77-74), affrontano un’altra candidata alla vittoria finale, il Barcellona di Pascual. L'ultima volta che i blaugrana fecero visita all'Olimpia fu una notte da ricordare per le Scarpette Rosse.

Ci sarà un Mediolanum Forum tutto esaurito per provare a spingere l’Olimpia Milano di coach Luca Banchi verso la prima vittoria europea della stagione. I campioni d’Italia in carica, dopo l’esordio amaro in casa del Fenerbahce (sconfitta 77-74), affrontano un’altra candidata alla vittoria finale, il Barcellona di Pascual.
L'ultima volta che i blaugrana fecero visita all'Olimpia fu una notte da ricordare per le Scarpette Rosse.
Penultima giornata delle Top 16 della scorsa stagione: il Barcellona, di Pascual, ancora imbattuto, si fa piegare 91-63 dall'Olimpia, con Milano trascinata dai 24 punti di capitan Gentile. Questa sera, con palla a due alle ore 21, servirà un’impresa del genere alla squadra di Banchi per non rendere ancor più difficoltoso il cammino in questa Eurolega. A differenza di Milano, il Barcellona è partito con una vittoria, seppur sofferta, nel Gruppo C (83-81 al Palau Blaugrana contro il Bayern Monaco) e questa sera dovrà fare a meno di Juan Carlos Navarro.
I problemi per Milano potrebbero però arrivare sotto canestro, con Pascual che può fare affidamento su tre pivot di livello assoluto come Pleiss, Tomic e Lampe. I diecimila spettatori e l’entusiasmo del Forum però potrebbero essere l’arma in più, come sei mesi fa.

TAGS:
Olimpia Milano; EA7
Eurolega
Banchi
Barcellona

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento