Nba: valanga Spurs su Miami, derby ai Clippers

San Antonio batte 111-87 gli Heat, 8 punti per Belinelli. A Los Angeles è crollo Lakers, scivola pure Okc a Phoenix

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Belinelli, foto AFP

Solo tre partite nella notte Nba, ma tutte di grande interesse. Nel big match dell'AT&T Arena gli Spurs stendono Miami per 111-87: dominio di San Antonio che, grazie anche agli 8 punti di Belinelli, rifila agli Heat il secondo ko consecutivo. Ancor più netta la vittoria dei Clippers nel derby di Los Angeles: gli uomini di Doc Rivers passeggiano 142-94 sulle ceneri dei Lakers. Scivola Okc, battuta 128-122 a Phoenix: decisivi i 41 centri di Green.

Sul parquet di San Antonio i padroni di casa mettono subito le cose in chiaro: a fine primo quarto è già +15 per gli Spurs (37-22). Bosh (24) e James (19) provano a riportare sotto Miami alla fine del terzo periodo (79-74), ma gli uomini di Popovich - trascinati dai 23 punti e gli 11 rimbalzi di Tim Duncan - controllano la reazione e allungano nuovamente nell'ultimo quarto. Ancor più a senso unico il derby di Los Angeles dove i Lakers, spinti da Gasol (21) e Griffin (20), reggono solo 12 minuti (27-29): nel secondo quarto infatti si scatenano i Clippers che, con i 24 punti del top scorer Collison, chiudono col pazzesco parziale di 44-13 e riducono la ripresa ad una pura formalità. A Phoenix i riflettori sono tutti per Gerald Green, che scavalla i 40 centri e guida i suoi Suns ad una prestigiosa vittoria contro Oklahoma: ai Thunder, che crollano del finale dopo essere stati avanti per 3 quarti di gara, non bastano i 36 punti Westbrook e i 34 di Durant.

TAGS:
Basket
Nba
Belinelli

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento