Basket Nba: volano i Blazers, ko gli Warriors

Portland vince anche sul campo dei Jazz mentre Golden State perde a Charlotte nonostante 43 punti di Curry. Bene Clippers e Kings

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Aldridge, foto Ap

Sei gare nella notte Nba, ma nessun italiano sul parquet. Riflettori però ben puntati su Salt Lake City dove i Portland Trail Blazers vincono 105-94 e si confermano la miglior squadra della Western Conference. Gara sempre in pugno dei ragazzi di coach Stotts che resistono al ritorno del finale dei padroni di casa con Hayward, 17 punti, e Kanter, 19. Per Portland spiccano i 24 punti di Aldridge e i 18 di Lillard.

Spettacolo a Charlotte dove i Bobcats fermano 115-111 i Golden State Warriors. Gli ospiti tornano a contatto nel finale (più volte a -2) grazie ad uno strepitoso Stephen Curry che, sentendo l'aria di casa (è nato nel North Carolina), mette a referto 43 punti. Non bastano però contro i 31 di Kemba Walker che nei secondi conclusivi è infallibile dalla lunetta e regala il successo ai suoi.
Successi esterni per Clippers e Nuggets. I rossoblù di Los Angeles vincono 94-83 a Philadelphia contro i 76ers privi della stellina Michael Carter-Williams. Gli angeleni si impongono con il solito spettacolo diretto in regia da Chris Paul, 25 punti con 13 assist, e concluso dai voli sopra il ferro di Blake Griffin, 26, e DeAndre Jordan, 11 con 21 rimbalzi. Denver vince nella capitale 75-74 contro gli Washington Wizards: i Nuggets sorpassano nel finale grazie a Nate Robinson, 16 punti uscendo dalla panchina, e a una doppia giocata di Faried che stoppa e sul contropiede successivo inchioda la schiacciata, mentre i padroni di casa falliscono i tiri del potenziale sorpasso prima con Wall, 20 punti, e poi con Ariza, 14.
Vincono sul parquet amico Memphis e Sacramento. I Grizzlies hanno la meglio 94-85 sugli Orlando Magic grazie a 19 punti e 12 rimbalzi di Zach Randolph mentre i Kings travolgono 112-97 i Dallas Mavericks. In attesa che sia disponibile l'ultimo arrivato Rudy Gay, ci pensano DeMarcus Cousins, 32 con 19 rimbalzi, e Derrick Williams, 31 punti, a lanciare Sacramento.

TAGS:
Basket
Basket nba
Blazers
Warriors

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento