Basket, Siena è campione d'Italia. Battuta la Virtus Roma

In gara-5 finisce 79-63. I toscani vincono l'ottavo tricolore

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

La festa di Siena, foto LaPresse

E' scudetto per la Montepaschi Siena. La squadra di Luca Banchi vince gara-5 per 79-63 (13-15,20-18, 14-27) sul parquet della Capitale e si aggiudica il settimo tricolore consecutivo, l'ottavo della sua sfavillante storia. Tensione alle stelle al PalaTiziano dove l'arbitro del match è stato colpito da un oggetto lanciato dal pubblico. Alla fine del primo quarto c'è stata anche l'espulsione rimediata dal coach dell'Acea, Marco Calvani.

Un match con tanto nervosismo, molte proteste e decisa nel terzo quarto quando Siena, con le bombe di Moss, Janning e Carraretto, ha trovato +16 sul 58-42 che i capitolini non sono riusciti a recuperare. Il primo tempo è all'insegna dell'equilibrio al PalaTiziano anche se le squadre non sono troppo precise al tiro e perdono parecchi palloni.
Al 10' Siena guida 15-13 grazie ad una penetrazione di Ortner nei secondi conclusivi del quarto, mentre nel secondo periodo la Montepaschi scappa e tocca il +12 sul 25-13 dopo un canestro di Janning. L'Acea fatica, anche perchè scossa dopo l'espulsione di coach Calvani a cavallo tra i due periodi per vibranti proteste contro gli arbitri.
Roma però non crolla e con un break di 11-1 firmato da Datome e Lawal, aggancia la Mens Sana sul 33-33, punteggio con cui le squadre vanno all'intervallo. Nella ripresa la Montepaschi, complice anche l'assenza di Taylor per Roma, scappa subito sul +7 per il 42-35. Nell'Acea c'è solo Datome ma non basta perchè Siena inizia a sparare da tre e con le bombe di Moss, Janning e Carraretto arriva al +16 sul 58-42.
Il terzo periodo si chiude sul 60-47 per i toscani dopo un paio di canestri di Lawal. Nel quarto quarto l'Acea ha un ultimo sussulto quando con una tripla di Goss si porta a -8 sul 65-57 ma poi la Montepaschi, spietata, vola via con Bobby Brown, un'altra bomba di Carraretto e il punto esclamativo con la schiacciata di Ortner per il 77-61. A
Roma non sono bastati i 20 punti di Lawal e i 15 di Datome. Siena guidata dai 18 punti di Bobby Brown, gli 11 di Moss e i 10 di Janning.

IL TABELLINO
Roma: Goss 11, Jones 3, D'Ercole, Datome 15, Bailey 5, Taylor 7, Lawal 20, Czyz 2, Lorant. N.e.: Tambone, Tonolli, Gorrieri. All.: Calvani.
Siena: Brown 18, Eze 4, Carraretto 9, Rasic, Kangur 9, Sanikidze 2, Ress, Ortner 9, Janning 10, Hackett 7, Moss 11. N.e.: Lechthaler. All.: Banchi.
Arbitri: Cerebuch, Paternicò Taurino.
Note - Tiri liberi: Roma 11/16, Siena 25/11. Tiri da tre: Roma 6/19, Siena 11/32. Rimbalzi: Roma 31, Siena 36. Usciti per 5 falli: Eze al 30'.
Spettatori: 3500.

TAGS:
Siena
Basket
Scudetto
Roma

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento