F1, test Barcellona: Maldonado primo, ma Raikkonen c'è

Il venezuelano chiude in testa il primo giorno a Montmelò, ma il suo giro migliore è su gomme morbide. Il ferrarista è il più veloce degli altri

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

E' Pastor Maldonado il più veloce nel primo giorno di test a Barcellona, sulla pista di Montmelò. Il venezuelano della Lotus chiude in 1'25"011, miglior giro fatto registrare però con gomme morbide. Al secondo posto c'è un Kimi Raikkonen (+ 0"156) che continua a regalare sensazioni positive alla Ferrari. Bene la Red Bull con Ricciardo, terzo a + 0"536; problemi sia per la McLaren di Button che per Hamilton, fermato dalla febbre.

Il giro su morbide di Maldonado, dunque, toglie a Raikkonen la soddisfazione di chiudere in vetta la prima giornata di test a Barcellona: il finlandese, che già a Jerez aveva fatto registrare il miglior tempo della precedente quattro giorni di prove, stampa un promettente 1'25"167 completando 74 giri. Kimi è il quarto per numero di tornate completate, alle spalle di Verstappen (Toro Rosso, 94), Susie Wolff (Williams, 86) e Nasr (Sauber, 79). E se a Jerez era stata la Mercedes a girare molto più degli altri, stavolta non va così: tanti i problemi di giornata per la scuderia tedesca, dalla febbre che ha costretto il campione del mondo Hamilton ad effettuare solo 11 giri al problema al collo che ha impedito a Nico Rosberg di sostituire il compagno (il figlio di Keke è in dubbio anche per la giornata di domani). In pista va dunque Pascal Wehrlein, che chiude a ben 3"478 di distacco sul giro veloce e completa 'solo' 48 giri.

Problemi ancor più seri per la McLaren, in pista con Jenson Button (settimo a +3"171): la power unit continua a creare difficoltà nel recupero dell'energia cinetica, per Fernando Alonso la giornata di venerdì si preannuncia avara di soddisfazioni. L'episodio più curioso del pomeriggio però è stato senza dubbio l'incidente tra Felipe Nasr, primo questa mattina con la sua Sauber, e la collaudatrice della Williams Susie Wolff, moglie di Toto. Nessun problema fisico per i due piloti, usciti indenni dalle vetture, ma di certo è insolito assistere a contatti simili nei test: secondo la ricostruzione della Williams sarebbe stato Nasr a chiudere con troppa irruenza sulla Wolff. Di sicuro, i due hanno a lungo discusso una volta scesi dalle monoposto.

I TEMPI

1. Pastor Maldonado, Lotus, 1m 25.011s, 69 laps
2. Kimi Raikkonen, Ferrari, 1m 25.167s, 74 laps
3. Daniel Ricciardo, Red Bull, 1m 25.547s, 59 laps
4. Sergio Perez, Force India, 1m 26.636s, 34 laps
5. Felipe Nasr, Sauber, 1m 27.307s, 79 laps
6. Max Verstappen, Toro Rosso, 1m 27.900s, 94 laps
7. Jenson Button, McLaren, 1m 28.182s, 21 laps
8. Pascal Wehrlein, Force India, 1m 28.329s, 32 laps
9. Pascal Wehrlein, Mercedes, 1m 28.489s, 48 laps
10. Susie Wolff, Williams, 1m 28.906s, 86 laps
11. Lewis Hamilton, Mercedes, 1m 30.429s, 11 laps

TAGS:
Fomula 1
Montmelo
Ferrari
Raikkonen

I VOSTRI COMMENTI

sneijder_7 - 20/02/15

Raikkonen ha già battuto il tempo delle qualifiche ufficiale dell'anno scorso di 1 decimo e girando con gomme dure..quest'anno la ferrari c'è secondo me..ma tutte le scuderie si stanno nascondendo anche la ferrari..Speriamo bene Forza Ferrari

segnala un abuso

juventinopicionestellare-sapri - 19/02/15

COSA LA MCLAREN VOLAVA? E TI CREDO CON GOMME MEDIE E 1 LITRO DI LATTE NEL SERBATOIO LOGICO CHE VOLAVA

segnala un abuso

juventinopicionestellare-sapri - 19/02/15

DOMANI TOCCA AD AZONZOLO

segnala un abuso

Frank11111967 - 19/02/15

la red bull si nasconde lo si evince chiaramente già dalla livrea e sarà insieme alla McLaren la rivelazione della stagione

segnala un abuso

Frank11111967 - 19/02/15

da ferrarista devo dire che kimi ha tenuto il miglior tempo fino a ca. una mezz´ora dal termine, quando poi maldonado è uscito per far il tempo ci è riuscito in extremis e con gomme mordbide... la mercedes non si sa quanto si stia nascondendo ma d´altronde non ha nulla da dimostrare

segnala un abuso

Frank11111967 - 19/02/15

ho seguito la giornata con gli aggiornamenti in tempo reale sul sito tedesco auto-motor-sport, la McLaren finché era in pista stava tenendo il tempo migliore poi si è rotta ed ovviamente non ha potuto migliorarsi ed ecco spiegati gli oltre 3 sec di distacco... dobbiamo augurarci che continuino ad avere problemi con la power unit altrimenti la macchina è fenomenale e farà vedere i sorci verdi a tutti.

segnala un abuso

juventinopicionestellare-sapri - 19/02/15

DOMANI VEDIAMO AZONZO COSA FA COMUNQUE OTTIMA LA PRESTAZIONE FERRARI CON GOMME MEDIE

segnala un abuso

benjy88 - 19/02/15

DIFFICILE CAPIRE QUALCOSA DA QUESTI TEST... OGNUNO FA' IL SUO GIOCO..NON SO QUALI INDICAZIONI SI POSSONO TRARRE MA NON MI SEMBRA DI POTER DIRE AL MOMENTO CHE IN MCLAREN SIANO AVANTI COL LAVORO...LA MERCEDES COMUNQUE SARA' LA VETTURA DA BATTERE.. SONO CURIOSO DI VEDERE KVYAT NEL MONDIALE VISTO CHE OLTRE CHE ESSERE BRAVO E' MOLTO DETERMINATO E ESIGENTE CON SE STESSO E NASR DEL QUALE NESSUNO PARLA MA E' TALENTUOSO.. SAUBER PERMETTENDO OVVIAMENTE...

segnala un abuso