Horner: "Nel 2014 Vettel ha pensato al ritiro"

Il cambio di regolamento della Formula1 nel 2014 aveva quasi portato Vettel a ritirarsi

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Vettel e Horner, foto IPP

Chris Horner, team manager della Red Bull, ha svelato alla stampa inglese un retroscena clamoroso sull'ultima stagione di Vettel: il pluricampione tedesco aveva pensato di lasciare la Formula 1 a causa del cambio del regolamento, entrato in vigore nel 2014. Con questa modifica, il rendimento del pilota è calato vistosamente; al contrario quello del compagno di scuderia, Ricciardo, è aumentato in maniera esponenziale.

"C'è stato un momento, lo scorso anno, in cui aveva pensato se fermarsi o no, se riusciva ad avere la stessa voglia di continuare e di divertirsi” – ha detto Horner – .Non era felice con la F1, i 4 anni precedenti sono stati pieni di successo, con una vettura che lui amava guidare, e le cose poi sono all'improvviso diventate molto diverse”. “È stato come se qualcuno gli avesse portato via il giocattolo, mettendoci un po' ad abituarsi alla cosa. Perciò ha passato un periodo di disillusione con la F1, non con la Red Bull, ma con la direzione che la F1 stava prendendo, ed è sempre stato schietto nelle sue opinioni”.
Infine, sulla nuova avventura in Ferrari: "Sebastian inizierà a sentire la pressione, la politica, i media che in Ferrari sono due volte peggiori che in Red Bull".

TAGS:
Vettel
Horner
Ritiro
Formula1
F1
Red Bull
Ricciardo

I VOSTRI COMMENTI

alby.toso - 29/01/15

Caro Benji 88 la "storiella" la inventata Horner non la Juventus (che non centra un bel niente)

segnala un abuso

benjy88 - 29/01/15

LA SOLITA STORIELLA CHE VOLEVA LASCIARE POI E' ARRIVATA LA FERRARI E PER LUI LA VITA E' CAMBIATA!!CERTO CHE ALLA JUVENTUS A RACCONTARE LE FAVOLE SONO BRAVISSIMI!!

segnala un abuso

frankiebeerross - 29/01/15

Diciamo che un pilota è un campione quando fa la differenza su tutto e tutti,se il tedesco lo sarà...........................lo capiremo dopo le prime pressioni.

segnala un abuso