F1, Alonso: "La vittoria? Non creiamo false aspettative"

Lo spagnolo della Ferrari cauto verso Barcellona: "Mentirei se dicessi che lotteremo per il podio"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Alonso e Vettel (Afp)

E' un Fernando Alonso con i piedi per terra quello che dà il via al fine settimana del GP di Barcellona. "Non possiamo cominciare il fine settimana parlando di vittoria: vorrebbe dire creare false aspettative. In Cina siamo riusciti a mettere insieme tutte le cose, ma se ora dicessi che lotteremo per il podio in Spagna mentirei. Faremo del nostro meglio sapendo che sara' un weekend difficile", ha detto lo spagnolo della Ferrari.

Nonostante il podio conquistato in Cina, il gap con le Mercedes è ancora elevato. "Il terzo posto in Cina ci dà una spinta e motivazioni ulteriori - le parole dell'asturiano - ma al momento non siamo nella posizione per poter dire che qui lotteremo per il podio", dice. "La Mercedes pensa che la Ferrari sia la minaccia più grande per il titolo? E' una buona notizia, significa che ci rispettano. Ma dovremo essere all'altezza di queste aspettative se vogliamo davvero essere una minaccia". A Montmelò l'anno scorso Alonso vinse e le caratteristiche del circuito potrebbero avere la loro importanza nell'ottenimento del risultato. "Dobbiamo vedere se le caratteristiche del circuito ci aiuteranno - ha spiegato - . Perché non ci sono molti rettilinei, solo quello principale è lungo. Montmelò è una pista che ci permetterà di comprendere quanto siamo competitivi e ci darà diverse risposte. Poi andremo a Monaco e in Canada, due tracciati completamente diversi, per cui credo che da questo appuntamento del campionato sia particolarmente importante per capire come stanno le cose". Alla F14 T che correrà in Spagna sono stati apportati degli aggiornamenti, ma l'asturiano non dà loro troppo peso. "Ci sono alcune parti nuove ma non è nulla di speciale - ha spiegato - . Dobbiamo essere realistici e accettare il fatto che miglioreremo passo dopo passo. Di certo non ci arrenderemo".

Sotto sotto, però, le speranze non mancano: "C'è un grosso distacco rispetto alla Mercedes, ma il campionato è ancora molto lungo. Dobbiamo sfruttare al massimo il potenziale che la Ferrari è in grado di sviluppare e fare tutto ciò che è necessario per colmare il gap e diventare più competitivi. Sappiamo che si tratterà di un recupero progressivo ma lento e dobbiamo sperare che per quando avremo recuperato non sia troppo tardi e si possa ancora lottare per il campionato".

RAIKKONEN: "SPERO IN UN WEEKEND TRANQUILLO"

"Abbiamo avuto un inizio di stagione difficile e non vedo l'ora di scendere in pista per provare a migliorare. Sono sicuro che possiamo fare molto meglio rispetto alla Cina. Sono sicuro che potremo invertire la tendenza. L'unico punto non chiaro è quando questo avverrà. Io spero presto". Kimi Raikkonen incrocia le dita dopo un inizio di stagione tutto in salita. "Sarebbe bello ottenere un buon risultato qui, perché quelli fanno sempre bene e rendono la vita più facile, ma fare bene qui piuttosto che su un altro circuito non ci cambierà la stagione - le parole del finlandese - . Se riusciamo a fare andare la vettura come vogliamo, possiamo ottenere i risultati che desideriamo. Per il momento quello che conta per noi è avere un weekend tranquillo e privo di guai".

DITE LA VOSTRA: CLICCATE E VOTATE

F1, Alonso mette le mani avanti per Barcellona: "Non prometto il podio". Preoccupazione o pretattica?

TAGS:
F1
Alonso
Ferrari

I VOSTRI COMMENTI

ALEX190667 - 09/05/14

"La vittoria? Non creiamo false aspettative"
Ma va? E' da cinque anni che crei false aspettative......

segnala un abuso

peppolaski - 09/05/14

RAIKKONEN: "SPERO IN UN WEEKEND TRANQUILLO"

Per un weekend tranquillo potevi andare a passeggiare con la bici tra le montagne...mah...delusione totale IceMan !

segnala un abuso

fabry469 - 09/05/14

.forzajuve,
grazie per aver ricordato uno dei piloti piu' temerari ed affascinanti del mondo

segnala un abuso

.forzajuve - 09/05/14

L'8 maggio del 1982 il tragico incidente che ci portò via un grande pilota e un personaggio unico: GILLES VILLENEUVE

perche' cancellate il messaggio ??????

segnala un abuso

pasquale7010 - 08/05/14

purtroppo anche questa stagione la ferrari e' inferiore. il divario con la concorrenza e' grosso, se n parlera' l'anno rossimo .

segnala un abuso

GreenHornet - 08/05/14

Possono recuperare tutto in ferrari, ma non quel motore cassonetto che hanno progettato. E' incredibile.. un tempo la ferrari era indiscutibile sui motori.. adesso non azzecca più ne aereodinamica, ne motori... Ma d'altronde ha voluto tenersi domenicali e gli stessi tecnici per 7 anni....

segnala un abuso

juvenelcuore67 - 08/05/14

torakiki il giustiziere - 08/05/14

STRANAMENTE LO SPAGNOLO IN QUESTA STAGIONE è MOLTO PIU PAZIENTE E NON Dà FALSE ILLUSIONI.....SECONDO ME NON è TUTTA FARINA DEL SUO SACCO....

No lui aspettava te.....................

segnala un abuso