F1, solo Rosberg e la Mercedes davanti a Raikkonen a Sepang

Nella prima giornata di prove libere il tedesco precede la Ferrari e la Red Bull di Vettel. Alonso 5° dietro Hamilton

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Nico Rosberg (Afp)

Cambio della guardia al comando delle libere 2 del GP di Malesia di F1, anche se davanti c'è sempre una Mercedes. Dopo Hamilton in mattinata, è toccato a Nico Rosberg guidare il gruppo. Il tedesco è stato il più rapido con 1'39"909, miglior tempo della giornata, e ha bruciato la Ferrari di Raikkonen e la Red Bull di Vettel, staccati di 3 e 6 centesimi. Sopra l'1'40" Hamilton, Alonso, Massa, Ricciardo e Button: i primi 12 piloti sono racchiusi in 1".

Insomma, se la prima giornata di prove si rivelerà veritiera in tutto e per tutto, allora sarà una GP da fuochi d'artificio. Tutte le squadre, comunque, hanno lavorato molto sulle gomme e c'è il dubbio, visti i tempi e i distacchi, che alla Mercedes si siano tenuti qualche decimo per non svelare tutte le proprie carte, forse come anche la Williams. Sta di fatto che il consumo degli pneumatici preoccupa tutti. Ed è per questo che Fernando Alonso si è preoccupato più del passo gara, che lo ha visto molto veloce, che non del singolo giro in versione da qualifica. Lo spagnolo è andato meglio anche del rinato Kimi Raikkonen che comunque ha rialzato la testa dopo che a Melbourne aveva subito non solo il comapgno di squadra, ma anche una macchina che non sentiva sua. Le tre "top car" dello schieramento hanno mostrato prestazioni molto simili, anche se è davvero difficile capire quale sia il reale potenziale della Red Bull, che è stata sì veloce con Sebastian Vette, ma che in gara potrebbe essere costretta a lesinare in competitività, almeno per quanto riguarda la lotta per la vittoria. Dubbi che ha soprattutto Daniel Ricciardo, protagonista anche di un fuoripista negli ultimi secondi di sessione. Non è riuscita a cambiare passo, invece, la McLaren, che dopo essere stata grande protagonista in apertura, ha faticato nella FP2, chiudendo con Button 8° e Magnussen 12°.

Altra sessione nera per la Lotus, che ha costretto a box per tutta l'ora e mezza di libere Pastor Maldonato e ha abbandonato lungo la pista Romain Grosjean. Sembra passata un'eternità dalle vittorie e dai podi dello scorso anno. Non è sceso in pista neppure Kamui Kobayashi, rimasto a guardare a causa di un problema di ricarica della batteria sulla sua Caterham.

TAGS:
F1
Sepang
Hamilton
Raikkonen
Alonso
Ferrari
Mercedes
Vettel
Red Bull

I VOSTRI COMMENTI

ma fatela finita... - 28/03/14

ma in questo forum non esitono moderatori?non è contemplato il concetto di off-topic???pagine intere piene di commenti che parlano di tutto tranne delle prove,bhà,ed è sempre così...

segnala un abuso

Kobayashi86 - 28/03/14

Egregi signori,
Credo che quest'anno i tempi del venerdì in virtù dei cambiamenti vari siano più veritieri degli scorsi anni.
La Ferrari sembra aver già annullato il considerevole riscatto, ma è la solita storia vanno visti i carichi, i quantitativi di benzina, il lavoro parzializzato e parzializzante e via discorrendo.
La Lotus bene non sta, la Red Bull dopo i vari pianti si ritrova in lotta, la Mercedes appare come una chimera al momento. Saluti.

segnala un abuso

Leonardo-da-Vinci - 28/03/14

La massima velocità e’ stata raggiunta da M0NT0Y4 nel 2005 per 369 km/h con il tracciato ancora attuale

segnala un abuso

Leonardo-da-Vinci - 28/03/14

Il rettilineo della Parabolica parte dalla fine della A5CAR1 fino all’inizio della parabolica e’ lungo 958,80 m.

segnala un abuso

Leonardo-da-Vinci - 28/03/14

il rettilineo della partenza parte dalla fine della parabolica fino all’inizio della prima variante e’ lungo 1194,40 m.

segnala un abuso

Leonardo-da-Vinci - 28/03/14

A Monza ci sono due rettilinei:

segnala un abuso

Leonardo-da-Vinci - 28/03/14

Per i duecento metri e' una mia svista, sono caduto nel tRanell0 teso da qualcuno. Ovvio che la massima velocita' non si raggiunge in 200 metri ma non servono 5 km per raggiungerla, ne bastano molti meno.

segnala un abuso

Leonardo-da-Vinci - 28/03/14

A Monza per esempio quando escono dal rettilineo interno per affrontare la parabolica non sono in prima ma in seconda se non addirittura in terza e poi salgono in rapida sequenza le altre marce. Quando esci sei gia' a 230/240 kmh, passando davanti allo start sei gia' al massimo e ci nono ancora 300 metri di rettilineo.

segnala un abuso