TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

F1, a Vettel un GP di Monaco pazzo

Vittoria in volata su Alonso e Button

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

ALBERTO GASPARRI

La partenza del GP di Monaco (Getty Images)

E' stato Sebastian Vettel il vincitore di uno dei GP di Monaco più spettacolari di sempre. Sul tracciato del Principato, sesta prova del Mondiale di F1, la Red Bull del leader del campionato ha battuto in una lotta a tre Fernando Alonso (Ferrari) e Jenson Button (McLaren), sul podio nell'ordine. Gara interrotta al 72° dei 78 giri previsti per un incidente nelle retrovie e poi ripresa con un nuovo via dietro alla safety-car. Ritirato Massa.

Ancora una volta il GP di Montecarlo è stato all'altezza della sua fama e ha regalato emozioni dal primo all'ultimo giro, arrivato al limite delle due ore di corsa. Solo il finale è stato scontato, con Vettel che ha portato a 15 le sue vittorie in carriera, 6 stagionali, scavando ulteriormente il solco in classifica tra sé e gli avversari: ora ha 143 punti contro gli 85 di Hamilton. Il tedeschino è scappato via allo spegnersi del semaforo ed è riuscito a portare a conclusione una gara che lo ha visto entrare ai box per il cambio gomme una sola volta. Una strategia temeraria, che ha rischiato di saltare quando a circa metà corsa è entrata in pista la macchina della direzione corsa per l'incidente occorso a Massa. Nemmeno la ripartenza nel finale, quando il groviglio alla curva delle piscine (coinvolti Sutil, Petrov e Alguersuari) ha costretto alla bandiera rossa, gli ha fatto perdere la calma. Nonostante Seb avesse alle calcagna due campioni del mondo come Alonso e Button.

Proprio il ferrarista ha giocato al meglio le sue carte, cogliendo il primo, meritato, podio dell'anno di Maranello. La strategia delle due soste è stata forse la più equilibrata e gli ha permesso di colmare un gap prestazionale che comunque a Monaco è apparso molto meno evidente. E' solo mancato il guizzo nel finale, ma di più era davvero difficile chiedere, considerato che la 150th Italia aveva chiuso doppiata solo sette giorni fa... Ancora da dimenticare, invece, la gara di Felipe Massa, prima sportellato da Hamilton (penalizzato con un drive-through) e poi andato a muro nel tunnel quando l'ala danneggiata nel contatto precedente, lo ha mollato.

Così, la vera sconfitta è stata la McLaren. Button e Hamilton avevano la macchina per vincere, ma alla fine hanno raccolto le briciole. Jenson è stato frenato dalle tre soste, che lo hanno costretto a continue rimonte dopo essere stato per alcuni giri anche al comando. Lewis, al contrario, ha pagato il risultato delle qualifiche e poi ci ha messo del suo per complicarsi la domenica, regalando comunque spettacolo come sempre. Alla fine ha chiuso sesto (nonostante una penalizzazione di 20" per la sportellata costata la gara al povero Maldonado), perdendo ulteriore terreno dal vertice.

Davanti a lui hanno chiuso Mark Webber e Kamui Kobayashi. L'australiano della Red Bull ha salvato il salvabile con un sorpasso all'ultimo secondo proprio sulla Williams del giapponese (protagonista di una strepitosa rimonta dal 13° posto in griglia), ma ancora una volta ha deluso. Oltretutto sia lui sia il suo compagno di squadra sono stati penalizzati da una variazione di strategia, che li ha rallentati nel cambio gomme. Ma alla fine Vettel ha vinto...

LA CLASSIFICA DELLA GARA E DEL CAMPIONATO

I VOSTRI COMMENTI

fabry469 - 31/05/11

@wrrccr - 30/05/11
numero di sorpassi di alonso dal 2008 a ieri:ZERO. licenziamento in vista

Gia' rinnovato contratto fino al 2016 ma dove vivi in nepal?

segnala un abuso

SETE.GIBER - 31/05/11

forza button

segnala un abuso

ice761 - 30/05/11

FORZA FERRARI!CAVALLINO RAMPANTE SEMPRE NEL CUORE!!

segnala un abuso

EmisKilla - 30/05/11

Lapsus!Comunque intendevo dire che guidare con una macchina davanti è molto più facile. : )
"ma comuqnue da quando guidare dietro è più facile?? ti dicono qualcosa aria calda sporca (meno potenza dal motore) e turbolenze??? Hai perso un occasione per stare in silenzio."
Ti prego,lasciale stare queste cose.Lasciale a chi veramente ne sa e che ne fa di lavoro.Seriamente.Piuttosto parla della gara,delle situazioni ma della meccanica lascia stare.Fidati.Risulteresti meno ridicolo. : )

segnala un abuso

wrrccr - 30/05/11

numero di sorpassi di alonso dal 2008 a ieri:ZERO. licenziamento in vista

segnala un abuso

EmisKilla - 30/05/11

>-74 gradi a casa mia.Che freddo,cavoli!

si nota che hai il cervello congelato!

>Facile guidare quando si sta dietro

ancora effetti evidenti del congelamento

(?) Voi ferraristi siete sempre senza idee,purtroppo.Evitate di atteggiarvi da TongPong. : ) Niente e nessuno sarà come lui. : )

segnala un abuso

francesco2105 - 30/05/11

@EmisKilla
Semmai dovevi dire -74 in casa ferrari. ma vabbè !! =))
ma comuqnue da quando guidare dietro è più facile?? ti dicono qualcosa aria calda sporca (meno potenza dal motore) e turbolenze??? Hai perso un occasione per stare in silenzio.
Comuqnue spero di rivederti fra 2 domeniche quando tutti umilieranno il tuo amichetto bambino a.k.a. vettel.
Ribadisco è solo un nabbetto con la macchina buona.

segnala un abuso

simodesmo21 - 29/05/11

grande Alonso,peccato che l'ultimo incidente e la sospensione della gara ci abbiano tolto il piacere di sapere come sarebbe andata a finire...secondo me Vettel non avrebbe vinto,ma la realtà dei fatti è quella che sappiamo tutti....Hamilton scandaloso,da bandiera nera....ma chi si crede di essere?

segnala un abuso

steinke - 30/05/11

>-74 gradi a casa mia.Che freddo,cavoli!

si nota che hai il cervello congelato!

>Facile guidare quando si sta dietro

ancora effetti evidenti del congelamento

segnala un abuso