SportMediaset

Cerca

Napoli-Arsenal a porte aperte. Ma l'avv. Grassani frena

L'Ansa rende nota la decisione dell'Uefa: porte aperte e ammenda. Il legale: "Aspettiamo lunedì per esultare"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Napoli-Arsenal a porte aperte. Ma l'avv. Grassani frena

Il Napoli potrà ospitare l'Arsenal davanti a spalti gremiti il prossimo 11 dicembre in occasione dell'ultima gara di girone della Champions League. A condizione, ovviamente, che i suoi sostenitori si comportino a modo in occasione della trasferta a Dortmund del 26 novembre.
La commissione disciplinare dell'Uefa, riunita a Nyon, ha infatti deciso ''soltanto'' di comminare 55.000 euro di multa al club partenopeo per le intemperanze dei propri tifosi in occasione delle due gare col Marsiglia del 22 ottobre e del 6 novembre.
In occasione della partita di andata in Francia (22 ottobre), la disciplinare ha multato il Napoli di 30.000 euro per ''disordini del proprio pubblico'' nonché per ''lancio di petardi e materiale pirotecnico''. Per il ritorno al San Paolo del 6 novembre, la multa è di 25 000 euro per ''disordini del proprio pubblico'' e ''impiego di materiale pirotecnico''. Anche il club francese è  comunque stato pesantemente multato: 58.000 euro complessivi. 40.000 all'andata per ''organizzazione insufficiente, calcio d'inizio ritardato e lancio di petardi e materiale pirotecnico in campo'' e 18.000 al ritorno per ''uso di materiale pirotecnico''. Entrambe le società dispongono di tre giorni feriali per presentare un'eventuale ricorso presso il giurì di appello dell'Uefa.

Interpellato a proposito della sentenza, l'avvocato del Nappoli, Grassani, ha però spento gli entusiasmi: "La notizia è vera solo in parte, c'è la multa che riguarda alcune sanzioni; per altre eventuali sanzioni si esprimeranno lunedì; dunque è ancora presto per esultare - ha detto - . La Commissione disciplinare della UEFA si è espressa solo su due punti di accusa, cioè l’accensione di materiale pirotecnico nello stadio e per il comportamento del pubblico nella gara contro il Marsiglia. Sul tavolo dei giudici restano ancora da vagliare dei capi d’accusa come le vie d’accesso alle curve e le vie di fuga ostruite. Per questa sentenza bisognerà aspettare lunedì-martedì. Non possiamo quindi ancora scongiurare il pericolo di squalifica del San Paolo”.

TAGS:
Napoli
Arsenal
Marsiglia
Uefa
San Paolo

I VOSTRI COMMENTI

giux1973 - 22/11/13

kepenakemifate
perchè, hanno spostato sapri in calabria?? e da quando??

segnala un abuso

a torinosolojuve - 22/11/13


ciano83cavani - 22/11/13

...proprio come quando verranno gli juventini....


NON TI PREOCCUPARE, NON ABBIAMO PAURA

segnala un abuso