Vuelta 2014, 15a tappa: super Niemiec, Contador non molla

Il polacco si impone sulla salita di Lagos de Covadonga. Lo spagnolo della Tinkoff-Saxo ancora in maglia rossa. Aru quinto

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Przemyslaw Niemiec, foto Afp

Grande vittoria di Przemyslaw Niemiec che si impone in solitaria sull'arrivo in salita di Lagos de Covadonga al termine della 15esima tappa della Vuelta. Il polacco della Lampre, in fuga dall'inizio, precede di solo 5 secondi la coppia spagnola Valverde-Rodriguez. Quarto al traguardo ma ancora leader della classifica generale è Alberto Contador. Buona prova di Fabo Aru, quinto nella generale e quinto oggi.

La consueta fuga di giornata è composta da cinque corridori: Przemyslaw Niemiec, Cameron Meyer, John Degenkolb, Kristof Vandewalle e Javier Francisco Aramendia Llorente (CJR). Il loro vantaggio sul gruppo della Maglia Rossa arriva a superare i 9 minuti ma all'imbocco dell'ultima salita di giornata, il Gpm di categoria speciale che porta sul traguardo di Lagos de Covadonga (12,2 km con pendenza massima al 17,5%) resta in testa solo Niemiec.
Nel plotoncino dei migliori ai meno 5 c'è lo scatto di Contador che si porta dietro Valverde e Rodriguez. Aru e Froome però non demordono e raggiungono i fuggitivi un chilometro più tardi. Niemiec, sfinito, riesce a reggere fino al termine tagliando per primo il traguardo con 5 secondi di vantaggio su Valverde e Rodriguez. Contador chiude quarto con un distacco di 10 secondi dal polacco della Lampre mentre un ottimo Aru termina al quinto posto a 7 secondi dal leader della generale.
In classifica Contador precede Valverde di 31 secondi e Froome di 1 minuto e 20. Aru è quinto con 2'22" di ritardo dallo spagnolo della Tinkoff-Saxo. Domani è in programma un'altra tappa emozionante, da San Martin el Rey Aurelio a La Farrapona di 160,5 chilometri con cinque Gran Premi della Montagna di prima categoria e arrivo in salita.

TAGS:
Ciclismo
Vuelta
Aru
Valverde
Rodriguez
Contador

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento