Vuelta 2014, 13a tappa: Navarro vince in solitaria

Grande azione dello spagnolo della Cofidis che scatta nel finale e si impone a Obregon-Parque de Cabarceno. Contador resta leader

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Navarro, Foto da Twitter

Daniel Navarro vince la 13esima tappa della Vuelta di Spagna, 188,7 chilometri da Belorado a Obregon-Parque de Cabarceno. Lo spagnolo della Cofidis, ex gregario di Contador, centra la prima vittoria in carriera nella corsa a tappe di casa con un assolo nel finale dopo essere scatto in salita a 2 chilometri dal traguardo e aver lasciato il resto del gruppo. Secondo Moreno, terzo Kelderman. Contador resta leader in maglia rossa.

La tappa odierna, partita dalla regione della Castiglia y Leon e arrivata in Cantabria dopo un percorso frastagliato e con un arrivo non semplice, è stata caratterizzata da una fuga con cinque uomini, tra i quali Damiano Cunego e Luis Leon Sanchez, azione però rintuzzata dal plotone ai 7 km dal traguardo. Nel finale, sull'ultimo strappo, ci pensano Alessandro De Marchi e Gianluca Brambilla ad animare la corsa in testa al gruppo ma lo scatto decisivo è quello di Daniel Navarro. Ai -2 il capitano della Cofidis se ne va da solo, nessuno tiene la sua ruota e va a vincere a braccia al cielo.
 
Tra i primi dieci di giornata ci sono anche Valverde, quarto, Bouhanni, quinto, Damiano Caruso, sesto, Alberto Contador, settimo, e Gianluca Brambilla, decimo. Nessun cambiamento in classifica generale: la maglia rossa resta saldamente sulle spalle di Contador che vanta 20" di vantaggio su Valverde e oltre un minuto su Uran e Froome; Fabio Aru è settimo a 2'13" dal 'Pistolero'. Sabato la 14esima tappa: 200 km con partenza da Santander e arrivo in salita a La Camperona-Valle de Sabero. 

TAGS:
Ciclismo
Vuelta

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento