Ciclismo: Gerrans re a Liegi, 4o Caruso

L'australiano vince la 100esima edizione della classica delle Ardenne davanti a Valverde e Kwiatkowski. Giù dal podio il siciliano della Katusha

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Simon Gerrans vince la 100esima edizione della Liegi-Bastogne-Liegi, la mitica classica che chiude il trittico delle Ardenne e la campagna del Nord. Il 33enne australiano della Orica GreenEdge, vincitore della Milano-Sanremo 2012, ha battuto allo sprint lo spagnolo Valverde e il polacco Kwiatkowski. Quarto Giampaolo Caruso, autore di un grande attacco sul San-Nicolas ma esauritosi proprio nel finale.

La gara, 260 chilometri con partenza e arrivo a Liegi, è animata da una fuga che vede trai protagonisti Matteo Bono della Lampre Merida, autore di una prova molto coraggiosa esaurita a poco più di 20 km dal traguardo, ai piedi della Roche aux Faucons, penultima asperità di giornata. Terminata l'azione di Bono, parte Domenico Pozzovivo con lo spagnolo Arredondo ma anche loro vengono riassorbiti dal gruppetto dei migliori ai -10 quando sta per iniziare la Cote de Saint-Nicolas, la "salita degli italiani", ultima prima del traguardo.

Pozzovivo non ci sta e riparte, con lui c'è Giampaolo Caruso, siciliano della Katusha. La loro azione, iniziata sul Saint-Nicolas e proseguita in discesa, è decisa, dietro fanno fatica a ricucire e la gara esplode nell'ultimo chilometro. Pozzovivo si stacca, l'irlandese Daniel Martin, vincitore l'anno scorso, cade all'ultima curva e così Caruso si lancia nella volata: dietro però arrivano a grande velocità in tre che lo saltano e si giocano la vittoria. E' l'australiano Simon Gerrans ad alzare le braccia al cielo e a conquistare la 'Doyenne', la decana della classiche, davanti allo spagnolo Valverde, vincitore in settimana alla Freccia Vallone, e al polacco Michal Kwiatkowski.

TAGS:
Ciclismo
Liegi Bastogne Liegi
Gerrans

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento