Maratona di Londra: si impone il keniano Kipsang, 8° Farah

Migliorato di 11" il record della competizione. Fra le donne vince Edna Kiplagat

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Il podio maschile, foto Afp

Il keniano Wilson Kipsang, primatista mondiale della disciplina, si è aggiudicato la maratona di Londra in 2h04'29", migliorando di 11" il tempo della competizione. Sul podio l'altro keniano Stanley Biwott e l'etiope Tsegaye Kebede. L'olimpionico britannico di 5 e 10mila metri, Mo Farah, ha chiuso la sua prima maratona all'ottavo posto. Fra le donne si è imposta la keniana Edna Kiplagat in 2h20'24", davanti a Florence Kiplagat e Dibaba.

"Ho dato tutto quello che avevo, ma non sono soddisfatto perché la gente da me si aspettava di più - ha commentato Farah, il protagonista più atteso di giornata, dopo l'8° posto -. Comunque tornerò". Il britannico ha finito con oltre 4' di ritardo dal vincitore, che da par suo ha abbattuto il precedente primato stabilito dal connazionale Emmanuel Mutai (2h04'40") tre anni fa. Biwott, 2°, ha chiuso in 2h04'55"; Kebede, 3°, in 2h06'30".

Anche al femminile domina l'Africa, con due keniane e una etiope sul podio. Edna Kiplagat ha preceduto di appena 3" Florence; la Dibaba, al suo esordio assoluto sulla distanza e campionessa olimpica sui 10.000, ha fermato il cronometro in 2h20'35".

TAGS:
Maratona
Londra
Kipsang
Farah
Kiplagat

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento