Doping: chiesti due anni e mezzo di stop per controllo con pene finto

La richiesta della Procura antidoping per Devis Licciardi

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Doping: chiesti due anni e mezzo di stop per controllo con pene finto

Due anni e mezzo di squalifica per il fondista Devis Licciardi, che si presentò a un controllo antidoping con un pene finto ripieno di urina "pulita" e due anni di inibizione per la fidanzata, Sara Malpetti, che lo aiutò. Sono queste le richieste della Procura antidoping del Coni che ha deferito i due al Tribunale nazionale.

TAGS:
Devis Licciardi
Pene finto

I VOSTRI COMMENTI

racingfactory08 - 15/10/13

....ma il sesso con la fidanzata lo farà col pene finto o con quello vero?io una mezza idea in merito me la sono fatta...siamo a livello di barzelletta,il problema è che non fa ridere nemmeno un pò..

segnala un abuso

benjy88 - 15/10/13

A QUESTO PUNTO MI VIEN DA PENSARE CHE DEBBA DARSI A UN ALTRO SETTORE...

segnala un abuso

-roby- - 14/10/13

ahhahahahahahaha !!!! Bella questa! !!! Tesoro mi sorreggi il fallo che devo riempirlo di urina del mio vicino di casa?

Ma il comitato internazionale e la federazione non si vergognano a far finta di nulla, sanno benissimo che l'utilizzo di sostanze dopanti avviene da tre/quattro decenni,utilizzati da tutti, ma dico proprio tutti gli atleti??

segnala un abuso