Dino Zoff, in esclusiva su Premium Calcio: "Buffon meglio di me? No. Sono più bravo io"

L'ex ct azzurro si confessa a "La tribù del calcio", in onda venerdì 18 ottobre alle 24

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Dino Zoff, foto LaPresse

Dino Zoff si confessa a La tribù del calcio, la trasmissione di Premium Calcio in onda venerdì 18 ottobre alle 24, durante un'intervista in esclusiva, spaziando da racconti sull'inizio di carriera, fino ai paragoni tra lui e Buffon: "Non tutti sanno che ai tempi del Mantova mi aveva comprato il Milan. Era tutto fatto, poi all'ultimo giorno ballavano 5 milioni e non ci fu modo di mettere d’accordo i due club. Così finii al Napoli, e fu una fortuna".

A proposito dei Mondiali vinti dall'Italia nel 1982, l’allora numero uno della Nazionale ha ricordato la splendida partita vinta contro il Brasile: "Non c’è appassionato di calcio che non mi chieda come feci a parare il colpo di testa di Oscar nel finale di Italia-Brasile. E lo ammetto: quello fu un momento terribile non solo per i tifosi italiani, ma anche per me. Mi distendo per tutta la mia lunghezza e tengo la palla lì sulla linea, senza fare il gesto di respingerla, perché il movimento del braccio – a rientrare – potrebbe ingannare l’arbitro. Tengo la palla lì ma vedo i brasiliani che esultano come fosse gol, cerco l’arbitro e non lo vedo: secondi terribili. Poi vinciamo il Mondiale e io, è vero, festeggio restandomene in camera con Scirea. Tutti mi chiedono di andare a ballare. Secondo voi io vinco un mondiale a 40 anni e vado a ballare?"

Sugli anni passati sulla panchina della Juventus, l'ex ct della azzurro dichiara: "Divento allenatore dei bianconeri nel 89-90 e con una squadra modesta vinco Coppa Italia e Coppa Uefa. Pensate che stagione fu quella! Eppure, la società non mi riconfermò per puntare su un allenatore che era un prodotto giornalistico (Luigi Maifredi, ndr). Ma era una novità, portava lo champagne e allora il buon barbaresco che avevi in casa non andava più bene. No dico, vi rendete conto, puttana Eva?".

Infine, a proposito del paragone con Gigi Buffon, Zoff è categorico: "Non mi offendo certo se qualcuno dice non sono stato io il miglior portiere italiano di tutti i tempi: c’è chi mi ha preferito Maifredi come allenatore, ormai non potrei più offendermi per nulla. Ma a chi sostiene che Buffon è stato un portiere più bravo di me dico di no, il più bravo sono stato io".

TAGS:
Dino Zoff
Tribù del calcio

I VOSTRI COMMENTI

vander87 - 18/10/13

@VIDAL23 Juve a vita

Ma guarda che io sono del partito Buffon eh, nonostante sia interista fino al midollo, come dici tu non si può negare la sua grandezza! Quello che dico è che non si possono paragonare atleti di ere differenti, in qualsiasi disciplina sportiva! Secondo me è piu corretto dividere i campioni in decadi o al massimo ventenni! Diciamo così, Gigi é nell'olimpo dei portieri ed è con certezza il migliore degli ultimi 15-20 anni!

segnala un abuso

zuthroy - 18/10/13

che paragone sciocco... i palloni dell'epoca pesavano 7 kg, non è la stessa cosa fare il portiere oggi e farlo 30-35 anni fa..

segnala un abuso

VIDAL23 juve a vita - 18/10/13

@vander87
Io rispetto le opinioni di tutti ma l evidenza nn si può negare soprattutto quando è cosi lampante..non è a ye ma bisognerebbe essere un po piu sportivi e meno tifosi in modo tale da essere piu obiettivi!!!

segnala un abuso

MilanF1 - 18/10/13

Non capisco le persone che commentano nonostante non abbiamo vissuto l'era Zoff...

io non l'ho visto, non so chi è più forte dei 2.
Nella mia vita 33enne, ho visto tanti portieri forti, il più forte Buffon per le grandi parate e la costanza...oggi è molto calato, non è piu quello di una volta. E' un portiere normale.

In ogni caso,
chi mi ha impressionato di piu in assoluto è stato Dida nel 2003, quando parava tutto. Aveva raggiunto un livello per Buffon irraggiungibile

segnala un abuso

vander87 - 18/10/13

@VIDAL23 juve a vita e kakarot93

Beh adesso non è che se qualcuno non è d'accordo con voi e preferisce altri portieri a Buffon, dovete compatirlo! Le opinioni vanno rispettate! Fermo restando che, a detta di chi lo ha visto giocare, il portiere più forte della storia era e rimane Lev Yashin, capace di fare parate "impensabili" per tutti gli altri. Ma vogliamo parlar di Rinat Dasaev, Peter Schmeichel, Gordon Banks, Peter Shilton, Michel Preud'homme?Rispettate le opinioni

segnala un abuso

UnicisempreinA - 18/10/13

Di che vi stupite? Voi andate ripeteno di avere vinto 31 scudetti e lui dice di essere pi� bravo di Buffon, siette fatti della stessa pasta.

segnala un abuso

cevani - 18/10/13

ma stiamo scherzando? ma zoff ha bevuto del vinello rosso prima di fare l'intervista?
Buffon ha esordito in a da minorenne ed era già un fenomeno......ma poi i gol da 80 metri che ha preso zoff contro l'olanda? e poi lo vorrei vedere zoff con i palloni di adesso......ma per favore......

segnala un abuso

agghiacciante75 - 18/10/13

Mha! è vero che la riconoscenza con il calcio fà a botte; però mi sembra che si sia dimenticata la storia ormai ventennale del Gigi nazionale... Zoff dice che è il più forte ? ok sua opinione ..io mi limito a porre una domanda : se mettiamo Buffon al periodo di Zoff con i giocatori e palloni del tempo e viceversa cosa sarebbe successo??
Domanda che ovviamente non può avere risposta, troppo diversi i giocatori ,troppo diversi i palloni troppo diversi i ritmi regole e moduli di gioco.

segnala un abuso

VIDAL23 juve a vita - 17/10/13

Finalmente uno intelligente KAKAROT 93 e pensare che ha qualche anno in meno di qualcun altro piu vecchio ma meno intelligente. ..

segnala un abuso