Serie B, minaccia l'arbitro: 7 giornate a Brignoli, portiere della Ternana

Squalificato per quattro turni anche Antonio Zito, per atteggiamenti irrispettosi nei confronti del direttore di gara

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Alberto Brignoli, Foto IPP

Stangata del Giudice sportivo in Serie B per Alberto Brignoli e Antonio Zito, portiere e laterale della Ternana. Il primo è stato squalificato per sette giornate per aver minacciato l'arbitro, il secondo è stato invece fermato per quattro turni a causa dell'atteggiamento irrispettoso nei confronti del direttore di gara alla fine della partita persa 1-3 con il Bari. Entrambi i giocatori erano stati espulsi nel corso del match.

Chiare le motivazioni alla base della decisione presa dal Giudice Sportivo. Brignoli è stato punito per "avere, al 48° del secondo tempo, assunto un atteggiamento minaccioso ed intimidatorio nei confronti dell'Arbitro, strattonandogli con entrambe le mani l'avambraccio destro nel tentativo di impedirgli di assumere un provvedimento di espulsione nei confronti di un compagno di squadra, reiterando tale atteggiamento, prima stringendogli il taschino della divisa, successivamente colpendogli il braccio destro proteso per la notifica del provvedimento, infine, all'atto della propria espulsione, rivolgendogli espressioni ingiuriose".

Pesante anche il referto riguardante Antonio Zito, squalificato per aver tenuto "un comportamento scorretto nei confronti di un avversario; per avere inoltre, assunto un atteggiamento intimidatorio nei confronti di un avversario e, per avere infine, al termine della gara, al rientro negli spogliatoi assunto un atteggiamento irrispettoso nei confronti dell'Arbitro".

TAGS:
Calcio
Serie b
Ternana
Minacce arbitro
Alberto Brignoli

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento