T. Motta:"Psg scelta professionale"

Il centrocampista si presenta a Parigi

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Thiago Motta, foto PSG

Prima conferenza stampa parigina per Thiago Motta: "Quella di venire qui è stata una scelta personale e professionale, ho sentito che era il momento di cambiare", commenta il centrocampista, al fianco di Leonardo, direttore generale del Paris Saint-Germain. Sulla sua presenza in Nazionale non ha dubbi: "La concorrenza è forte, molti sono i giocatori di alto livello nel mio ruolo in nazionale, ma farò del mio meglio per difendere la maglia azzurra''.

"Giocare nell'Inter è un privilegio, non a tutti viene concesso - ha detto il centrocampista - ho vinto tanto a Milano, tante cose sono cambiate, anche gli allenatori, ma io ho sempre giocato, e quando giochi vuol dire che le cose vanno bene. Ringrazio l'Inter e, sopratutto, il presidente, per avermi dato questa nuova opportunità". Thiago Motta ribadisce: "Sono stato io a chiedere a Moratti di essere ceduto".

Il trasferimento al Psg non impensierisce il giocatore italo-brasiliano per quanto riguarda la Nazionale: "Voglio continuare a giocare bene per esserci anche agli Europei".

I VOSTRI COMMENTI

BIN0MI0INTERM0RATTI - 01/02/12

AUGURO IL MEGLIO A TIAGO,ALLA FINE è STATO GIUSTO DIVIDERSI VISTI I 10 ML CHE CI HA DATO IL PSG!SPERIAMO DI VEDERLO AGLI EUROPEI CON LA MAGLIA AZZURRA PERCHè è UN OTTIMO GIOCATORE!

segnala un abuso

gianx92 - 01/02/12

mi è sembrato di sentir parlare leonardo quando da milan passa ad inter e poi da inter al psg!

segnala un abuso

enricocirne - 01/02/12

SeRGiauSeN88

intanto ronaldo ha vinto più champions con il in un anno di milan che in cinque di inter mentre favalli ha fatto sempre il suo dovere...
e Seedorf e Pirlo hanno insegnato calcio quindi nel complesso è maeglio che fai silenzio

segnala un abuso

Tevezozzonero - 01/02/12

tanto son sicuro che presto lo troveremo con addosso la maglia della seconda squadra di milano perchè è sempre cosi con gli ex campioni dell'Internazionale!
cmq se il signore ha voluto cambiare aria e andare a guadagnare di più al PSG ben venga; al suo posto arriva un giocatore che prima di essere giocatore è una persona con sentimenti che si è messo a piangere e a chiedere perdono ai tifosi Sampdoriani il giorno della retrocessione!! Grande Palombo!

segnala un abuso

calogero65 - 01/02/12

In tutta Onestà dopo aver letto quello che scrive Mauro Suma devo delle scuse ad Emilio Fede......

segnala un abuso

calogero65 - 01/02/12

x federico di pato
Se ci fai caso a parte padoin il resto sono tutti prestiti con diritto (bada bene non obbligo) di riscatto.
Ad oggi a noi bisognava prendere gente che corre a centrocampo cosa che thiago non faceva (Vedi Napoli C.Italia) Purtroppo da Sportivo noto che per un po' non vedremo in Italia Top Player.....

segnala un abuso

calogero65 - 01/02/12

per superpato
Come diceva il mitico Boskov: partita si vince quando palla entra in rete....
il Resto e' fuffa!!
Comunque non ero di certo io a fare proclami del tipo portate il pallottoliere ect ect...Ti rendo merito per aver riconosciuto la sconfitta!!!

segnala un abuso

federico di pato branco 89 - 01/02/12

e fra parentesi, io muntari l'ho sempre odiato e non l'avrei mai voluto al milan, ma galliani l'ha preso gratis a titolo temporaneo per tamponare eventuali emergenze a centrocampo, operazione che non graverà sul bilancio, e aspettando l'estate dove la situazione sarà più chiara e si vedrà se prolungare o meno, e questo dipende dal suo rendimento, quindi il milan non ha fatto un'operazione controproducente e non l'ha pagato quasi 15 milioni come ha fatto moratti qualche anno fa.

segnala un abuso

spadino65 - 01/02/12

....Addio scartino del Brasile, solo noi soliti italiani potevamo riciclarti, dopo ke la tua vera nazione ti aveva letteralmente scartato....pazzesco

segnala un abuso