Premier: Scholes, a volte ritornano

Dopo l'addio, l'inglese torna a giocare

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Scholes, foto Lapresse

Sembrava finita la carriera da giocatore di Paul Scholes. Invece l''inglese ha abbandonato il suo ritiro dal calcio per tornare al Manchester United fino al termine della stagione. Il 37enne aveva appeso le scarpette al chiodo al termine dello scorso campionato, ma era rimasto ad Old Trafford come allenatore. "Sia chiaro che da quando ho lasciato il calcio mi è sempre mancato", ha detto. E già contro il City in FA Cup è partito dalla panchina.

"Sono felice che il manager pensi che io posso ancora dare un contributo - ha aggiunto - e farò la mia parte per fare in modo che il club possa raggiungere altri successi". Raggiante il tecnico Alex Ferguson, che spera così di poter dare una svolta alla stagione dei Red Devils. "E' bellissimo che Paul abbia preso questa decisione", ha commentato.

I VOSTRI COMMENTI

PeppeMT - 09/01/12

Grande Paul Scholes, leggenda e simbolo di un calcio discreto e di classe!!

segnala un abuso

Gianlu_Magno - 08/01/12

Un giocatore esemplare!!

segnala un abuso

usasport - 08/01/12

Questa è la dimostrazione che senza i giocatori di classe a centrocampo che sanno dettae i tempi come Scholes, Xavi, Pirlo e compagnia cantante non si va da nessuna parte... Alla faccia dei giornalisti e mandolinari che pensano che il calcio sia fatto solo dalle seconde punte...

segnala un abuso

patoibrabinho - 08/01/12

wonderful!!...bentornato paul..anche a 37 anni farai la differenza!!..

segnala un abuso

mauroconco - 08/01/12

brividi quando ha fatto il suo ingresso in campo... peccato che sulla maglia non ha più il mitico 18 ma il 22 dei suoi inizi... cmq bentornato principe rosso... il più grande centrocampista che abbia mai calcato i campi di calcio

segnala un abuso

krikri9090 - 08/01/12

legend!!!

segnala un abuso

lorycala - 08/01/12

ma è vero??? incredibile...scholes è una LEGGENDA di questo sport, poterlo vedere giocare ancora, sebbene per pochi mesi, è comunque un privilegio assoluto! Lui, giggs, delpiero, totti, raul, henry, van nistelroy, fanno parte di una categoria di calciatori che ha fatto diventare questo sport il più bello del mondo, e non vorrei mai vederli lontani dal rettangolo verde.

segnala un abuso