Coppa Italia: avanti la Fiorentina

Agli ottavi anche il Genoa e il Siena

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Coppa Italia: avanti la Fiorentina

La Fiorentina batte l'Empoli per 2-1 e vola agli ottavi di finale della Coppa Italia. Rossi coglie la prima vittoria della sua gestione: merito di Cerci, lanciato in campo dal 1' assieme a Santiago Silva e autore di una doppietta (28' e 37'). L'Empoli si sveglia nella ripresa e accorcia le distanze con Shekiladze al 66'. Negli ottavi i viola trovaranno la Roma. Avanti anche il Genoa (3-2 al Bari ai supplementari) e il Siena (2-1 a Cagliari).

FIORENTINA-EMPOLI 2-1
Fiorentina ed Empoli si presentavano in campo con molte novita' tra infortuni e turnover. Viola con il 4-3-1-2: in porta il brasiliano Neto; difesa con De Silvestri, Nastasic, Natali e il giovane Ashong; a centrocampo Munari, Montolivo e Kharja; Lazzari trequartista dietro le punte Cerci e Silva. L'Empoli, affidato alla guida tecnica di Carboni dopo l'esonero di Carboni, con molti giovani dal 1': in attacco fari puntati sulla coppia composta da Dumitru e Mchedlidze. Gara vivace sin dai primi minuti. Al 7' ospiti insidiosi con il gran tiro di Brugman respinto dal portiere sudamericano in angolo. Al 10' viola vicini al vantaggio con la forte conclusione ravvicinata di Kharja respinta dall'attento portiere empolese. Al 28' la Fiorentina sbloccava il punteggio: veloce contropiede finalizzato nel migliore dei modi da Cerci che saltava Dossena e spediva la sfera in fondo al sacco. Grande occasione per Lazzari (35') che raccoglieva l'assist di Cerci ma calciava sul portiere empolese. Sul'angolo seguente Cerci con una conclusione ravvicinata firmava il raddoppio. Al 18' della ripresa gran giocata di Vargas e palla per Munari che di testa mancava la deviazione vincente. Al 20' il neoentrato Shekiladze accorciava le distanze con un rasoterra in corsa, ben servito da Mchedlidze con un assist centrale che "bucava" la difesa viola. Al 24' gran parata di Dossena su sventola al volo di Ljajic. Empoli vicinissimo al pareggio al minuto 35: sinistro insidioso di Brugman con palla che sfiorava il palo alla sinistra di Neto. Al 41' Silva pericoloso in area empolese ma conclusione debole. Minuti finali senza particolari sussulti.

GENOA-BARI 3-2
Anche il Genoa soffre oltre misura per avere la meglio del Bari. La formazione di Malesani alla fine porta a casa la qualificazione, ma ci vogliono i supplementari per battere i pugliesi. Finisce 3-2 con i liguri a segno con Birsa su rigore (37'), Jorquera (92') e Pratto (121'). Il Bari era invece andato in rete con Borghese (38') e su rigore con Bellomo (94'). Agli ottavi il Genoa incontrerà ora l'Inter di Ranieri.

CAGLIARI-SIENA 1-2
Più facile e decisamente più significativo il successo del Siena, che passa sul campo del Cagliari in uno scontro tra due formazioni di Serie A. Al Sant'Elia la squadra toscana di Sannino si porta sul 2-0 grazie alle reti di Gonzalez al 16' e Angelo al 51' e soffre solo nel finale quando i sardi accorciano le distanze con Rui Sampaio (84') e provano fino all'ultimo minuto a trascinare l'incontro ai supplementari. Il Siena troverà ora negli ottavi il Palermo.

I VOSTRI COMMENTI

MILOFLORIO - 25/11/11

BonnyOne......credo Carboni.....
ahahahahahahahah

segnala un abuso

BonnyOne - 25/11/11

...non che mi cambi la vita: ma chi guida l'Empoli?

"...L'Empoli, affidato alla guida tecnica di Carboni dopo l'esonero di Carboni..."

segnala un abuso

5samurai - 24/11/11

Non leggevo un commento alla partita con i verbi all'indicativo imperfetto dai tempi della pietra! :-)

segnala un abuso