Per la Sampdoria è festa Champions

Un gol di Pazzini manda il Napoli ko

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Per la Sampdoria è festa Champions

E' un colpo di testa di Giampaolo Pazzini al 6' della ripresa a regalare ai blucerchiati il quarto posto che vale il preliminare di Champions. Un Napoli sempre tignoso, è stato pericoloso soprattutto nel primo tempo con le occasioni di Denis e Quagliarella fermate da uno Storari già in formato "notti europee". Per la Sampdoria è un ritorno tra le grandi del calcio che non arrivava dalla stagione 1991/92. Per il Napoli è comunque Europa League.

LA PARTITA:
Il pomeriggio del Marassi si apre in un clima di festa con Cassano, che già al 1', è  costretto a portar fuori dal campo il "consueto" invasore di campo con indosso lo slogan "Cassano in Nazionale". E che al talento barese, oggi, la Sampdoria si debba affidare è evidente perché, nei primi 20 minuti, sembra l'unico dei suoi a non accusare la tipica tensione da "appuntamento con la storia" prendendosi sulle spalle un gruppo e un pubblico davvero troppo tesi: sua l'incursione al 4', sue le giocate che portano la superiorità numerica e suo anche l'episodio dubbio quando si vede fischiare un fallo che sembra più di grava che altro. Il Napoli, nel frattempo, in campo c'è e se la gioca. Non a caso le occasioni da gol più importanti cadono sui piedi dei partenopei: al 26' con Denis che sottoporta non riesce a deviare il bel pallone offertogli da Maggio e al 34' con il mezzo miracolo di Storari sul colpo di testa di Quagliarella.

E almeno in avvio di ripresa la storia non sembra cambiare, ma la Samp appare perlomeno più determinata. Il gol di Ceravolo a Bergamo poi, infiamma un Ferraris che per festeggiare "al completo" deve aspettare solo due minuti: punizione tagliata di Ziegler e testa del solito Pazzini che, andandro sopra a Santacroce, regala ai blucerchiati già il quarto posto. A sigillare "il pacchetto regalo" poi, ci si mette anche uno Storari in versione ginnasta quando con una spaccata incredibile dice di no a un bel diagonale di Quagliarella e al tiro al volo di Dossena dieci minuti dopo. Il resto del tempo scivola via tra la standing ovation per Cassano e gli occhi sull'orologio del Ferraris che non sembra muoversi più.

Nel finale lo spazio è per la festa con un Cassano sugli scudi protagonista del più classico dei gavettoni all'arteficie del miracolo Sampdoria: Gigi Delneri. Il tecnico ha saputo dare forma a una creatura non certamente spettacolare ma sempre compatta, poco divertente ma efficace, che in un anno in cui è venuta a mancare una quarta forza nel campionato, ha saputo approfittare della situazione mettendo dietro oltre a Juventus e Fiorentina, anche un Palermo che forse a livello di organico gli è superiore ma che poi in soldoni è sempre stato dietro.

Simone Eterno

LE PAGELLE:

Storari 8 - Se la Sampdoria torna tra le grandi d'Europa parte del merito va anche a questo signore che al di là delle parate odierne (fondamentali), ha salvato lo specchio tante volte in questa stagione (Roma ad esempio).

Cassano 7,5 - Quando nel primo tempo i blucerchiati non sapevano dove andare a parare, il talento di Bari vecchia come spesso ha fatto quest'anno si è preso sulle spalle baracca e burattini. Inutile ricordare che volente o nolente, la Doria dipende sempre dai piedi - meravigliosi - di questo ragazzo.

Pazzini 7,5 - Il paragone con i gemelli del gol Mancini-Vialli dalle parti di Genova è scattato e continuerà a far parlare da qui ad agosto. Noi non ci pronunciamo, ma quando c'è un pallone in area giocabile lui fa quasi sempre gol.

Palombo 7 - E' il metronomo. Che altro dire? Non ha praticamente mai saltato una partita ed è stato una pedina fondamentale di questo scacchiere che ha portato la Champions.

IL TABELLINO
Sampdoria-Napoli 1-0

Sampdoria (4-4-2): Storari 8; Zauri 6, Gastaldello 6,5, Lucchini 6, Ziegler 6,5 (40' st Cacciatore sv); Semioli 5,5 (18' st Guberti 6), Palombo 7, Tissone 6,5, Mannini 6; Cassano 7,5 (42' st Pozzi sv), Pazzini 7,5. A disp.: Guardalben, M.Rossi, Padalino, Poli. All.: Delneri
Napoli (3-5-2): De Sanctis 6; Santacroce 5,5, Cannavaro 6, Grava 6,5; Maggio 6 (18' st Hoffer 5,5), Pazienza 6, Cigarini 6 (41' st Maiello sv), Dossena 6, Zuniga 6,5 (24' st Bogliacino 6); Denis 5, Quagliarella 6,5. A disp.: Iezzo, Rullo, Aronica, Rinaudo, Maiello. All.: Mazzarri.
Arbitro: Rizzoli
Marcatori: 6' st Pazzini (S)
Ammoniti: Pazienza, Dossena, Zuniga, Grava (N), Mannini (S)
Espulsi: nessuno

I VOSTRI COMMENTI

TheCrew - 17/05/10

Io credo che l'Inter abbia meritato lo scudetto (che la Roma ha perso in casa con la Sampdoria). I miei complimenti vanno soprattutto a Sampdoria e Palermo due squadre che meritavano la champions league. Io essendo tifoso del Napoli ho seguito la partita di Marassi e devo dire che il Napoli ha fatto di tutto e di più per vincere la partita, la Samp ha avuto poche occasioni però è stata brava a sfruttarle, complice, probabilmente, le notizie che arrivavano da Bergamo.

segnala un abuso

giuppy78a - 17/05/10

x cloniamozampa
sei un rosicone
fino a 3 giornate fa il tuo presidente era sicuro che avrebbe fatto la champions............non capisco perche' stai sempre ad offendere

segnala un abuso

MIKI_NAP - 17/05/10

Complimenti alla Samp e anche al Palermo. Credo che le posizioni di classifica siano giuste per il cammino di entrambe. E' stata una bella sfida. Cmq sono contentissimo anche per il Napoli che torna in Europa dopo tanto e troppo tempo!!! FORZA NAPOLI e soprattutto ora FORZA ITALIA!!!!!

segnala un abuso

matiz69 - 17/05/10

...Onore alla Samp, al Palermo, alla Roma, ma soprattutto al Mio Grande Napoli, anke oggi ha dimostrato di non essere inferiore a nessuno, anzi senza qualke sbaglio arbitrale di troppo (non mi riferisco alla partita di oggi), penso ke avremmo potuto benissimo kiudere al 4° Posto...e ki sa se avessimo pure avuto un attacante da 20 e passa gol...cmq Sempre Forza Napoli!

segnala un abuso

LukeCage - 16/05/10

Con i soldi di un'ipotetica qualificazione alla Champions questi ne beneficeranno per 5 anni circa... E cmq ogni tanto lo scenario europeo deve cambiare antagonista alle classiche big...e poi non hanno rubato nulla a nessuno credo...

segnala un abuso