IL PREMIO

Mihajlovic miglior allenatore serbo dell'anno: "Dna vincente"

Il tecnico del Bologna è stato votato per il suo "miracolo salvezza in Serie A"

  • A
  • A
  • A

"Persona con il Dna del vincitore". Con questa motivazione la Federcalcio serba ha eletto Sinisa Mihajlovic come il miglior allenatore dell'anno. "Ha reso possibile l'impossibile" ricorda ancora la federazione sul proprio sito internet citando il miracolo della salvezza realizzato la scorsa stagione col Bologna. Mihajlovic è tornato a dirigere un allenamento a Casteldebole con la solita grinta dopo il trapianto di midollo osseo subito e venerdì sarà in conferenza stampa con i medici.

Sinisa Mihajlovic è stato eletto miglior allenatore serbo perché ritenuto "una persona che ha il Dna del vincitore. Uno dei pochi esperti che ha lavorato per anni con successo in Serie A senza essere italiano, questa volta ha reso possibile l'impossibile a Bologna". Secondo la motivazione addotta dalla Federazione "la squadra per la quale lavora era in viaggio verso la Serie B, affidò il salvataggio all'allenatore serbo e l'ha ottenuto, con 30 punti in 17 partite (più di Inter e Lazio, e solo a pochi punti da Juventus, Napoli, Roma e Milan), battendo Inter e Napoli e finendo 10° alla fine del campionato. Tutto ciò è bastato per guadagnarsi la fiducia del club".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments