Preston, rissa e doppia espulsione

La squadra perde 2-1 con lo Sheffield e la società con la multa rimborsa i tifosi

  • A
  • A
  • A

Il furore agonistico ha tradito Jermain Beckford ed Eoin Doyle, protagonisti negativi dell'ultimo turno di Championship la serie B inglese. Compagni di squadra nel Preston North End i due hanno pensato bene di venire alle mani durante la gara con lo Sheffield. Inevitabile l'espulsione e in 9 la squadra ha perso 2-1. Esemplare la punizione del club britannico, la multa servirà per rimborsare il biglietto ai tifosi.

La scintilla nel finale di partita è stato un passaggio sbagliato di Doyle a Beckford che avrebbe potuto creare una situazione di pericolo all'interno dell'area. I due vengono a contatto separati dai compagni di squadra, ma l'arbitro non gradisce e li espelle entrambi. E proprio nei minuti finali arriva il gol dello Sheffield che vale i tre punti. 

Duro il manager Simon Grayson: "I tifosi sono rimasti molto delusi dal comportamento tenuto da Beckford e Doyle: per questo i soldi delle multe inflitte ai nostri due giocatori verranno utilizzati per rimborsare alla nostra gente le spese per il biglietto. E' una situazione inaccettabile". Situazione che ha un precedente in una partita di Copa Sudamericana, l'equivalente della nostra Europa League, dove nella sfida tra i cileni del Cobresal e il General due difensori della squadra paraguaiana, Gustavo Toranzo e Angel Vera, sono arrivati alle mani a causa di una disattenzione difensiva facendosi cacciare dal direttore di gara.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments