Serie B: il Crotone passa a Foggia e abbandona l'ultimo posto in classifica

Stroppa ringrazia Rohden e Zanellato in avvio di partita, Foggia sempre più risucchiato nella lotta salvezza

  • A
  • A
  • A

Nell'anticipo della 21esima giornata di Serie B fondamentale vittoria per il Crotone sul campo del Foggia. Finisce 2-0 e a decidere sono le reti di Rohden al 6' e di Zanellato al 14'. Il Foggia fatica a farsi vedere in avanti, l'occasione migliore è un palo di Martinelli nella ripresa su punizione di Kragl. Con questo successo il Crotone lascia l'ultimo posto, mentre il Foggia è sempre più nella zona rossa della classifica.

Il primo tempo parla decisamente il linguaggio calcistico del Crotone di Stroppa, in vantaggio già al 6'. Rohden strappa un pallone a centrocampo al Foggia e vola in contropiede, è 3 contro 3 e lo svedese ha ragione nella sua scelta di andare da solo, con dribbling verso destra e tiro incrociato vincente. Rispondono i padroni di casa al 10' con Tonucci che si smarca in area da calcio d' angolo, ma mette alto con un tiro al volo. Ospiti ancora precisi e letali al 14', di nuovo Rohden avvia l'azione da destra, cross lungo che Simi rimette in mezzo per Zanellato che arriva in corsa e mette in rete. Foggia su cui pesa il doppio svantaggio, anche perché il Crotone è ordinato in campo e al 27' fugge in contropiede, Machach premia a sinistra Firenze, diagonale respinto da Noppert, poi Simi calcia debole. Al 34' sussulto rossonero con Kragl che lascia fermo Cordaz da fuori area, ma muove solo i sostegni dietro la sua porta, con il pallone alto di pochissimo. Come se non bastasse Padalino già prima dell'intervallo deve usare due cambi per i problemi fisici di Zambelli e Tonucci.

Dagli spogliatoi escono meglio ancora gli ospiti, con Simi e Machach che vanno vicini al tris nei primi minuti di gioco, il Foggia replica con Mazzeo al 51' che non va lontano dal riaprire la partita con un destro al volo sul secondo palo. Al 59' ancora Rohden costringe Noppert a srotolarsi alla sua destra per respingere un'altra conclusione in calcio d'angolo. Al 65' è il palo a salvare il Crotone e a negare al Foggia il gol che riaprirebbe tutto: Martinelli colpisce benissimo di testa, Cordaz guarda e di nuovo tira un sospiro di sollievo quando il pallone non gonfia la rete alle sue spalle. Il Foggia è costretto a fare la partita per provare a rientrare, ma il Crotone continua a essere attento e la squadra di Padalino fatica a creare situazioni interessanti nell'area di Cordaz. Gli ultimi minuti vedono entrambe le squadre molto stanche, con il Crotone che difende il doppio, preziosissimo vantaggio e il Foggia che non riesce a tornare dentro alla gara.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments