Serie B: cuore Cagliari ma col Como è solo 1-1

I sardi trovano il pari nel recupero: scavalcati in vetta dal Crotone. Finisce senza reti Vicenza-Salernitana

  • A
  • A
  • A

Il cuore del Cagliari vale solo un punto in casa col Como. Al Sant'Elia, nell'ultima gara della 16.a giornata di Serie B, i sardi non vanno oltre l'1-1 contro in fanalino di coda e devono dire addio alla testa della classifica: il Crotone resta a +1. Partita complicata per i rossoblù che vanno sotto colpiti da Ganz, poi restano in dieci per il rosso a Fossati ma trovano il pari al 92' con Joao Pedro. Finisce senza reti invece Vicenza-Salernitana.

Rastelli tiene fuori a sorpresa Farias e lancia il giovane Barella, mentre Festa non snatura il suo 4-4-2 con Ebagua e Ganz tandem offensivo. Il Cagliari, che vuole vendicare il 4-0 incassato a Brescia, parte meglio e dopo 11 minuti ha la grande chance: filtrante di Fossati per Melchiorri che, solo contro Scuffet, spara sulle gambe del portiere. Il ritmo resta comunque basso: le idee dei sardi si appannano col passare del tempo e il Como è abile a coprire tutti gli spazi. E al 39' i lariani vanno pure vicini al gol con Giosa che svetta di testa sul corner di Jakimovski ma manda fuori di un soffio. Poco calcio, ma in compenso tanti calci: fioccano i cartellini gialli, all'intervallo però è 0-0.

Nella ripresa la musica cambia totalmente e al 50' arriva il vantaggio del Como: Ganz si avventa su un cross da destra, anticipa il suo marcatore e insacca con una zampata. La reazione del Cagliari è immediata e due minuti più tardi Ambrosini salva sulla linea il tiro di Sau: i sardi protestano, la palla in effetti sembrava entrata, il guardalinee la pensa diversamente. La giornata no dei rossoblù si conferma al 72' quando Fossati si fa cacciare per doppio giallo. Ma, nonostante l'inferiorità, il Cagliari resta in partita grazie al miracolo di Storari su Ganz, che poi colpisce pure il palo. Così, quando ormai la parita sembra finita, Farias crossa basso e Joao Pedro fa esplodere il Sant'Elia.

Marino schiera dal primo minuto il tridente composto da Galano, Gatto e Giacomelli mentre nella Salernitana Torrente si affida alla coppia Gabionetta e Donnarumma in attacco. Poche emozioni nel primo tempo: al 22' Colombo liscia di testa da pochi passi un pallone messo in mezzo da Gabionetta. Il vicenza risponde al 25' con Modic che arriva al tiro sugli sviluppi di un calcio d'angolo ma trova la respinta pronta di Terracciano. I padroni di casa sono ancora pericolosi un minuto più tardi: Galano non arriva di un soffio sul diagonale di Giacomelli. Nel finale ci prova la Salernitana con un destro di Odjer parato da Vigorito. La ripresa si apre con un'opportunità per il Vicenza: Galano mette in mezzo la sfera per Cinelli che non trova lo specchio della porta.

L'occasione più nitida è però della Salernitana e viene confezionata dai due attaccanti mandati in campo nel secondo tempo da Torrente: Eusepi libera al tiro Coda ma il suo destro al volo termina a lato. Nel recupero ultima chance per i padroni di casa con una conclusione ravvicinata di Galano respinta da Terracciano. Un pareggio sostanzialmente giusto tra due formazioni ancora alla ricerca della forma migliore. Nel prossimo turno il Vicenza farà visita allo Spezia mentre la Salernitana sarà impegnata in casa del Livorno.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments