Serie A: il Cagliari vola con Sau

I sardi conquistano la quinta vittoria al Sant'Elia dove si confermano implacabili. Un rigore di Farias sblocca la gara, l'illusorio pari di Fofana prima della magia dell'attaccante

di
  • A
  • A
  • A

Il Cagliari batte 2-1 l'Udinese nella 14a giornata di Serie A e conquista la quinta vittoria stagionale al Sant'Elia. Partono meglio i friulani, ma sono i sardi a sbloccare la gara al 35' con un rigore di Farias. Al 6' della ripresa Fofana trova il pari, ma al 14' una magia di tacco di Sau riporta avanti i padroni di casa. Poi Thereau e Penaranda sono fermati dai pali. Il Cagliari sale a 19 punti, Udinese ferma a 15.

Marco Sau festeggia nel migliore dei modi la sua 100a gara in Serie A, con un gol di tacco alla Roberto Bettega che affonda l'Udinese e regala ai sardi la quinta vittoria davanti ai propri tifosi. Un successo che permette a Storari e compagni di salire a quota 19 punti, a +12 dal terzultimo posto. Non male per una squadra partita con l'ambizione di salvarsi e che ha il peggior attacco della Serie A con 31 gol al passivo. Una vittoria arrivata anche con quel pizzico di fortuna che è mancato all'Udinese, che esce con un ko amaro nella sua gara numero 1500 nella massima serie e che sperava in risultato positivo per festeggiare al meglio il 120° anno di fondazione mercoledì. Invece Delneri torna in Friuli a mani vuote, dopo aver giocato meglio degli avversari per mezzora abbondante ed essere stata fermata dai pali sulle conclusioni di Thereau e Penaranda. Rastelli può sorridere perché ha ritrovato una pedina importante come Diego Farias e i tifosi del Sant'Elia si confermano il 12° uomo in campo.

Il Cagliari, che al Sant'Elia ha costruito la sue fortune, parte titubante e con poche idee. Nella prima mezzora, pur senza incantare, è l'Udinese che si fa preferire, anche se Storari non compie particolari interventi, grazie all'imprecisione di Fofana e Zapata. Rastelli punta sulla velocità di Farias e Sau per mettere in difficoltà la difesa friulana e proprio da un'iniziativa del brasiliano arriva il vantaggio: dopo l'1-2 con Borriello, Karnezis travolge l'attaccante in uscita. Dal dischetto Farias non sbaglia e al 35' i sardi si trovano avanti con il minimo sforzo. L'Udinese prova a reagire con Widmer, ma Storari si salva di piede. Prima della fine del tempo l'attaccante carioca ha la chance del raddoppio, ma calcia a lato da posizione defilata. Sarebbe stato troppo per gli uomini di Delneri.

La ripresa si apre con il clamoroso errore di Farias, che non approfitta dell'assist di tacco di Borriello dopo un errato disimpegno di Wague. "Gol sbagliato, gol subito" recita un vecchio adagio. Così al 6' Fofana supera dal limite Storari che si butta un po' in ritardo. Il pareggio è tutto sommato giusto, ma i sardi trovano il guizzo vincente al 14': caparbio Isla che crossa in scivolata dal fondo per Pattolino Sau che di tacco batte ancora Karnezis. Delneri si gioca le carte Perica e Penaranda (fuori gli inconcludenti Matos e Zapata), nel frattempo Thereau viene fermato dal palo. Borriello ha l'occasione del tris, ma Karnezis si supera. A un minuto dal 45' è Penaranda che fa correre un brivido ai tifosi locali, ma Storari con l'aiuto del palo salva ancora il Cagliari. La festa è tutta rossoblù, ma gli applausi per una gara vivace soprattutto nel secondo tempo vanno divisi anche con i friulani.

Sau 7 - Il solo gol di tacco vale il prezzo del biglietto.
Farias 6,5 - Mezzo punto in meno per l'erroraccio di inizio ripresa. Ritrovato.
Storari 6 - Bravo su Widmer, si butta in ritardo su Fofana, ma nel finale si supera su Penaranda con l'aiuto del palo.

Thereau 6,5 - In avanti è il migliore dei suoi: fermato dal palo.
Fofana 6,5 - Bel gol, ma anche tanta corsa.
Zapata 5 - Cicca il pallone nel primo tempo tutto solo a centroarea, non combina granché finché rimane in campo.

CAGLIARI-UDINESE 2-1
Cagliari (4-3-1-2): Storari 6, Isla 6,5, Ceppitelli 6, Alves 6,5, Pisacane 6; Barella 6, Di Gennaro 5,5 (17' st Bittante 5,5), Padoin 6,5; Farias 6,5 (42' st Giannetti sv); Sau 7 (38' st Salamon sv), Borriello 6. A disp.: Rafael, Colombo, Biancu, Briukhov, Vasco Oliveira, Antonini Lui, Pennington, Arras. All.: Rastelli 6,5
Udinese (4-3-3): Karnezis 6; Widmer 6 (16' st Faraoni 6), Danilo 6, Wague 5,5, Adnan 5,5; Fofana 6,5, Kums 5,5, Jankto 6; Matos 5 (17' st Perica 5,5), Zapata 5 (23' st Penaranda 6,5), Thereau 6,5. A disp.: Scuffet, Perisan, Angella, Heurtaux, Samir, Hallfredsson, Badu, Lucas Evangelista, De Paul. All.: Delneri 6
Arbitro: Pairetto
Marcatori: 35' rig. Farias (C), 6' st Fofana (U), 14' st Sau (C)
Ammoniti: Di Gennaro (C), Karnezis (U), Bittante (C), Faraoni (U), Isla (C), Sau (C), Wague (U)

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments