"Con la Juve sempre sfortunati"

Il presidente granata torna sugli episodi nel derby: "Bisogna usare il Var. Sudditanza psicologica? Penso ci sia ancora"

  • A
  • A
  • A

"Con la Juve siamo particolarmente sfortunati". Il presidente del Torino Urbano Cairo torna sugli episodi del derby. "L'hanno visto tutti: in due occasioni, una abbastanza evidente e plateale quando Matuidi ha spinto Belotti e l'altra quando Alex Sandro ha trattenuto Zaza. Due azioni almeno da andare a vedere al Var. Noi penalizzati come il Genoa a Roma e la Roma con l'Inter". Se esiste la sudditanza psicologica? "Penso che ci sia ancora".

"Ogni volta stiamo a parlare di questo argomento, anche ieri a Roma è successo un altro episodio. Mi sembra che l'anno scorso ci siamo abituati al meglio ad avere un Var che scovava tutti gli errori ed era giusto mantenere il meglio - ha proseguito Cairo a Radio Anch'Io su Radio1 - La sudditanza? Ma penso che questo avvenga ancora, visto l'elenco di episodi capitati ad esempio contro la Juve. Loro sono più forti e questo è un fatto. Quanti punti ci mancano? Penso che almeno 4-5 punti sicuramente ci mancano". Sul contatto fra Ronaldo e Ichazo dopo il rigore trasformato dal portoghese. "Da un campione come Ronaldo, un gesto così non lo dovrebbe fare mai. Schernire un portiere che quasi gli parava un rigore. Se fosse un campione, come sembra, una cosa così non dovrebbe farla".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments