Serie B: Empoli, tris al Pescara e vetta solitaria. Bene anche Frosinone e Palermo

Cade il Venezia di Inzaghi, battuto 2-1 dal Cittadella, ennesima sconfitta per il Perugia. E il tecnico Giunti viene esonerato nel dopo partita

  • A
  • A
  • A

L'Empoli batte 3-1 il Pescara in casa ed è solo in testa alla classifica di Serie B a quota 20 punti dopo l'11.a giornata. Sconfitta nel derby veneto per il Venezia contro il Cittadella, che si impone 2-1. Torna al successo il Frosinone, che si impone in rimonta per 4-2 sulla Ternana. Colpi esterni per Palermo e Parma rispettivamente contro Carpi e Foggia. Arriva l'ennesima sconfitta per il Perugia: quinto ko consecutivo, 3-0 per il Cesena.

L'Empoli si riprende dalla sconfitta del weekend con il Venezia vincendo per 3-1 con il Pescara: risultato al sicuro già nel primo tempo con Ninkovic e il rigore trasformato da Caputo. La squadra di Zeman torna in partita con Coulibaly, ma nel finale ancora Caputo (decimo gol stagionale), chiude i conti sul definitivo 3-1 e proietta la squadra di Vivarini al comando della graduatoria a quota 20 punti. Cade invece nel derby veneto la squadra di Inzaghi, battuta 2-1 dal Cittadella. Padroni di casa avanti con Strizzolo, immediato il pareggio dalla distanza di Stulac. Il gol vittoria lo firma Litteri. Il Frosinone batte la Ternana e fa un balzo in classifica portandosi al secondo posto con 19 punti: partita pirotecnica che finisce 4-2 per gli uomini di Longo. Vanno in vantaggio gli ospiti con Gasparetto, ribalta il risultato il Frosinone con Soddimo e Ciofani, pareggio immediato della Ternana con Angiulli. Con i quattro attaccanti per l'assalto finale, i ciociari portano a casa il successo grazie alle reti di Citro e Ciano. Vittoria in trasferta per il Palermo sul campo del Carpi, finisce 3-1: risultato già ipotecato nel primo tempo con la doppietta di Nestorovski. A nulla vale il gol di Sabbione , nel finale i rosanero chiudono i conti grazie ad Embalo. Pareggio per la Cremonese: Eramo risponde all'eurogol di Paulinho. Vince facile il Parma in trasferta a Foggia: emiliani in vantaggio con Gagliolo, il raddoppio lo sigla Insigne, di Calaiò su rigore la rete del definitivo 3-0. I gialloblù salgono così in classifica a quota 17 punti. Quinta sconfitta consecutiva, invece, per il Perugia che perde anche contro il Cesena per 3-0: vantaggio nel primo tempo con Jallow, la doppietta di Laribi (48', 56') chiude definitivamente i conti. A fine partita il ds Goretti annuncia l'esonero del tecnico Federico Giunti. Vince l'Avellino sulla Pro Vercelli per 1-0, decide il gol di Asencio al 69'. Successo esterno della Salernitana (3-2 al Novara) e vittoria dell'Ascoli, 3-1 allo Spezia.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments