Sampdoria, Tapiro d'oro a Ferrero: "Hanno voluto fare un po' di clamore, è Natale..."

Il presidente blucerchiato dopo il sequestro dei beni per 2,6 milioni di euro: "Sono molto sereno, chiariremo tutto nelle sedi opportune"

  • A
  • A
  • A

Non è un periodo semplice per Massimo Ferrero, a cui la Guardia di Finanza ha sequestrato beni per 2,6 milioni di euro in seguito alle accuse di appropriazione indebita, truffa, emissione di fatture false e autoriciclaggio. Striscia la Notizia ha così voluto consegnare un doppio Tapiro d'oro al presidente della Sampdoria, che con ironia si è difeso ai microfoni di Valerio Staffelli: "Sono molto sereno, credo nella Guardia di Finanza perché è un intelligence service importante e abbiamo una magistratura di qualità - dice Ferrero -. Per cui chiariremo tutto nelle sedi opportune e poi se hanno voluto fare un po' di clamore, è Natale, facciamoglielo pure fare no?".

Il numero uno blucerchiato è sicuro di come andrà a finire: "La giustizia trionferà e quando sarà tutto chiarito mi dovrai dare un altro Tapiro per l'altro mio figlio perché non è giusto che ogni volta che sbattono il mostro in prima pagina mi porti un Tapiro e quando dicono che sono stato vittima di un errore non mi porti un kaiser...".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments