Napoli-Frosinone, i tifosi azzurri rifiutano la maglia di Callejon

L'attaccante spagnolo, che ha fatto 300 presenze in azzurro, si è visto restituire in malo modo la divisa da gioco al grido di "Meritiamo di più"

  • A
  • A
  • A

In casa Napoli l'attrito tra la società e i tifosi non si placa. Duro gesto di contestazione da parte degli azzurri a Frosinone nei confronti della squadra, nonostante la vittoria. A fine gara i giocatori azzurri si sono avviati verso il settore ospiti per salutare i tifosi e Callejon, che contro i ciociari ha fatto la presenza numero 300 in azzurro, si è tolto la maglia e l'ha lanciata ai propri supporter, ma chi l'ha presa l'ha rilanciata verso lo stesso giocatore. Dal settore si è poi levato un coro "meritiamo di più". "I giocatori erano un po' dispiaciuti. Resto sorpreso anche io", ha ammesso Ancelotti in conferenza stampa

MERTENS NON CI STA Dopo quanto successo Callejon si è allontanato con lo sguardo triste, mentre Mertens è andato verso i tifosi per chiedere a gran voce "Perché, perché?", per poi andare via con gli altri compagni. A fine partita il belga, che oggi, ha eguagliato Maradona, ha spiegato: "I tifosi ci chiedono di sudare la maglia ed è quello che stiamo facendo".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments