LE PAROLE

Milan, Pulisic è rinato e rilancia: "Sono di nuovo me stesso, ora puntiamo lo scudetto"

Captain America è stato tra i migliori giocatori rossoneri in stagione: "Qui ho trovato fiducia, sono felice della mia annata ma non mi basta. L'obiettivo è vincere"

  • A
  • A
  • A

Christian Pulisic è tornato! Cinquanta partite, doppia cifra di gol (15) e assist (11) e inserimento nelle classifiche dei migliori giocatori in stagione di Lega Serie A e Opta. Il talento statunitense ha conquistato tutti alla prima stagione in Italia e con il Milan e, arrivato con qualche perplessità su tenuta fisica e rendimento dopo anni difficili al Chelsea, si è rivelato uno dei migliori talenti del campionato. Feeling confermato dallo stesso "Captain America" in patria: "È bello essermi sentito di nuovo me stesso, dimostrando alla gente che posso fare ancora bene".

Trofei in rossonero non ne sono arrivati, ma più del secondo posto in campionato o dei quarti di Europa League, Pulisic può dirsi soddisfatto del proprio rendimento - uno dei migliori in rossonero - e della ritrovata continuità anche a livello fisico: "Prima di questa ci sono state due stagioni difficili per me - ha confermato Pulisic a CBS Golazo -. Il Milan finalmente mi ha dato un'opportunità e ho sentito la fiducia dal primo giorno. Non vedevo l'ora di iniziare a giocare in un club così storico".

Nella stagione che verrà, in attesa di capire chi sarà il nuovo allenatore rossonero che prenderà il posto di Stefano Pioli che è stato l'estimatore principale dell'americano in rossonero, Pulisic dovrà confermarsi: "Dobbiamo assolutamente puntare allo scudetto, l'obiettivo credo sia quello. Dal punto di vista personale è stata una buona stagione ed è stato bello, ma non è la cosa più importante anche perché non sono mai pienamente soddisfatto. Speriamo di essere più continui nella prossima stagione perché abbiamo giocatori molto forti".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti