Juve, Allegri indica la via: "Ripartiamo da qui, i miei ragazzi commoventi". Il club: "Da ovazione!"

La rabbia lascia spazio alla consapevolezza: "Nessuno potrà più permettersi di dire che il Real è superiore"

  • A
  • A
  • A

"C'è un sentimento che prevale, questo è l'orgoglio. I ragazzi son stati meravigliosi e commoventi: da qui si riparte. A testa alta, anzi, altissima". Così Massimiliano Allegri nel consueto tweet post-partita dopo l'amaro verdetto di Madrid. La delusione per la storica qualificazione sfumata dopo un'incredibile remuntada per il rigore contestatissimo sarà difficile da smaltire: "Tutti in piedi per la Juve" si legge sul sito ufficiale della società. "I bianconeri meritano solo un'enorme ovazione. Nessuno potrà più permettersi di dire che il Real è superiore alla Juventus. Nessuno. Perché se per qualificarsi alle semifinali deve trovare all'andata un gol da cineteca di Ronaldo, nato per altro da uno svarione, e al ritorno deve ringraziare il fischietto del signor Oliver che concede un rigore a meno di trenta secondi dai supplementari, beh, superiore proprio non è. Di sicuro non nel carattere, perché solo la Juve, solo questa Juve poteva venire al Bernabeu e ribaltare il 3-0 dell'andata, arrivando a un soffio da un'impresa storica".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments