IN VIDEOCONFERENZA

Inter: l'Assemblea degli azionisti ha approvato il bilancio dell'esercizio finanziario 2019/2020

La crisi dovuta alla pandemia mondiale ha portato a una perdita di esercizio pari a 102,4 milioni di euro

  • A
  • A
  • A

Secondo quanto si apprende dal sito ufficiale del club, l'Assemblea degli azionisti dell'Inter, che si è svolta in videoconferenza, ha approvato il bilancio dell’esercizio finanziario 2019/2020, significativamente influenzato dagli effetti della pandemia da Covid-19. L'esercizio è stato caratterizzato dall'efficientamento economico-finanziario, con un focus particolare sul monitoraggio dei costi, della gestione del capitale circolante, degli investimenti e della liquidità, già potenziata dalla operazione di finanziamento perfezionata a fine dicembre 2017

Nel primo semestre, si sono registrati nuovi ricavi e redditività, in linea con il piano industriale e di sviluppo del club. A partire da marzo 2020 l’andamento è invece stato contrassegnato dalla diffusione a livello mondiale della pandemia da Covid-19 e dalle conseguenti misure adottate da Lega Serie A e dall’UEFA per garantire la ripresa e il completamento delle competizioni, con l’obiettivo di assegnare i relativi titoli sportivi entro il 31 agosto 2020. Tali misure hanno imposto di disputare le partite a porte chiuse, determinando l’azzeramento degli introiti da gara e il rimborso pro-quota degli abbonamenti e dei biglietti già venduti, solo in parte mitigato dall’attivazione delle coperture assicurative. L’esercizio ha registrato una diminuzione dei ricavi di circa 45 milioni di euro, con il dato consolidato che si attesta a quota 372,4 milioni, con un EBITDA pari a 14,5 milioni e una perdita di esercizio a quota 102,4 milioni.

“In uno scenario di grande contrazione economica, si consolida il progetto di crescita dell’Inter, basato sulla creazione di un marchio globale e su una visione innovativa del business che vede nelle nuove generazioni il target di riferimento primario.”, ha dichiarato il Presidente Steven Zhang. “Il nostro impegno per il futuro è sempre rivolto a garantire sostenibilità aziendale e crescita della performance sportiva”.

“In un contesto di grande incertezza, l’Inter ha intrapreso un nuovo cammino. Abbiamo conquistato il secondo posto in campionato, siamo ritornati a vivere il fascino di una finale europea dopo 10 anni di attesa. Abbiamo valorizzato giovani talenti che rappresentano il futuro sportivo e patrimoniale del Club” ha dichiarato il CEO Sport Giuseppe Marotta. “Sono state poste basi solide che, nel tempo, ci consentiranno di tornare alla vittoria. La crescita costante dei risultati, stagione dopo stagione, rimane il nostro obiettivo”.

“Il fatturato dell’esercizio 2019/2020 - al netto del differimento di ricavi spostati sulla stagione in essere - si consolida, nella direzione del percorso intrapreso", ha dichiarato il CEO Corporate Alessandro Antonello. “La stagione scorsa attesta inoltre un’ulteriore crescita dell’Enterprise Value, del valore del Brand, delle performance dei canali digitali e dei tifosi nel mondo”.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments