Tottenham, Lamela resta a Roma: in cura per la morte del cane

Pochettino ha concesso all'argentino di restare vicino agli amici per superare il momento difficile

  • A
  • A
  • A

Erik Lamela resterà a Roma a tempo indeterminato, con il permesso del Tottenham e del tecnico Mauricio Pochettino. Niente trattative sottobanco con Roma o Lazio, ma il giusto spazio per recuperare fisicamente dall'infortunio e psicologicamente. L'argentino ha prima dovuto affrontare il grave incidente del fratello e poi la morte del suo amato cane. Pochettino gli ha concesso di restare più a lungo in Italia, per superare la crisi personale.

Proprio la morte di Simba, secondo il tecnico degli Spurs, avrebbe dato il colpo di grazia a Lamela che da ottobre sta cercando di recuperare dal serio infortunio che ne ha compromesso la stagione. Se il problema fisico è sulla via della risoluzione, la luce in fondo al tunnel che l'argentino ha intrapreso dal punto di vista personale è ancora lontana. Anche per questo Pochettino ha prolungato la permanenza in Italia del giocatore, a Roma, dove Erik è di casa. L'obiettivo è quello di fargli recuperare una condizione fisica ottimale e superare la crisi psicologica, anche grazie agl ex compagni della Roma e l'amico Fazio.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments