REAL MADRID

Real, disavventura a lieto fine per Zidane: l'incidente finisce... con un selfie

A rendere nota la storia è Ignacio Fernández, tamponato dal tecnico francese dalle parti di Valdebebas

  • A
  • A
  • A

“Non appena è sceso l’ho riconosciuto e gli ho detto ‘avrei preferito conoscerti in altre circostanze, ma va bene così”. L'auto di Ignacio Fernández è stata tamponata da quella di Zinedine Zidane e l'uomo racconta l'accaduto a La Voz de Galicia, confessando anche che “Quando ho visto che era Zidane mi sono tranquillizzato, almeno sapevo che sicuramente mi avrebbero pagato tutti i danni...".

I due si sono accordati per scambiarsi i dati successivamente, per evitare folle di curiosi: "Gli ho dato il mio numero di telefono, ma come immaginavo lui non mi ha dato il suo" ha raccontato l'uomo, che prima di risalire in macchina ha però voluto una prova di quanto accaduto: “Gli ho chiesto se potevamo farci un selfie, perché la gente non avrebbe mai creduto che mi aveva tamponato Zidane. Lui è stato gentilissimo e mi ha detto di sì. Si è tolto il cappello e ci siamo fatti una foto. Gli ho anche detto che se voleva potevamo far finta che non era successo niente, potevamo scambiarci le macchine e a posto così (l'auto del francese vale circa 70mila euro, ndr)”. 

A fine giornata è arrivata la chiamata di ringraziamento del rappresentante di Zizou: “Mi ha detto che Zidane mi era molto grato. Aveva fretta perchè aveva un allenamento ed è stato contento che io non lo abbia trattenuto chiedendo autografi, maglie e biglietti”. “Gliel’ho detto, a me il calcio non interessa molto” ha aggiunto.

Vedi anche Manchester City, Guardiola: “Se non batto il Real Madrid potrebbero licenziarmi” Calcio estero Manchester City, Guardiola: “Se non batto il Real Madrid potrebbero licenziarmi”

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments