Il Napoli cambia rotta: Regini per la difesa. Idea Ionita

Si complica l'affare Barba, Sarri chiede il mancino della Samp. Occhi sul jolly dell'Hellas, da girare all'Atalanta

  • A
  • A
  • A

L'infortunio di Grassi, l'interesse per Ionita, Barba che si allontana, l'assalto a Regini. A Napoli sono ore febbrili. Partiamo dalla difesa: con l'Empoli era quasi raggiunto l'accordo per Barba, sulla base di circa 5 milioni di euro (bonus inclusi). Nelle ultime ore la virata, con Sarri che ha chiesto Vasco Regini, allenato ai tempi dell'Empoli e impiegato come difensore centrale. Mancino come Barba, a questo punto più lontano, è proprio Regini il vero obiettivo del Napoli in queste ore.

Barba sarebbe sceso in campo proprio domenica contro il Napoli prima di fare le valigie e trasferirsi a Castel Volturno.

Anche a centrocampoo si registrano scossoni. Nella serata di mercoledì la dirigenza azzurra si è ributtata sul mercato, andando a sfidare il Genoa per Artur Ionita, centrocampista moldavo del Verona. Un'operazione da portare avanti in sinergia con l'Atalanta, alla quale il jolly potrebbe essere girato subito in prestito. Da battere, come detto, la concorrenza del Genoa, molto interessata sia a Ionita che a Moras.