IL FUTURO

Alice Campello difende Morata dalle critiche: "Atrocità gratuite, chiedo rispetto"

Il capitano spagnolo è stato attaccato dal giornale El Confidencial ed è subito arrivata la risposta della compagna Alice Campello: "Odio far polemica ma questa cosa non mi sembra normale"

  • A
  • A
  • A

Continua la telenovela che vede protagonista Alvaro Morata contro tutti. Il calciatore dell'Atletico Madrid ha più volte espresso il suo malessere e la voglia di lasciare la Spagna e di rincominciare in un altro Paese, in un altro campionato. Un'idea cambiata più volte. Dopo aver manifestato il desiderio di partire e di lasciare la corte di Simeone in un'intervista rilasciata a ElDesmarque Cuatro, il capitano della nazionale spagnola ha parlato così del proprio futuro: "Restare all'Atletico? È il mio desiderio dal profondo del cuore, ma poi, come ho detto, ci sono spesso momenti in cui per me è complicato in Spagna. Voglio solo che tutto questo prosegua nel miglior modo possibile e che mi diverta". Affermazioni rinforzate dal post pubblicato sui propri canali social soltanto una settimana fa: "Non riesco a immaginare cosa deve essere vincere con questa maglia, non mi fermerò finché non ci sarò riuscito", ha detto l'ex bianconero. Ma... tutto è cambiato di nuovo.

In un'intervista rilasciata a El Mundo l'attaccante dei Colchoneros ha di nuovo mischiato le carte in tavola e questa volta sembrerebbe non tornare più in dietro: "Non sono affatto infelice. Ma è vero che in Spagna mi è molto difficile essere felice, alla fine esce sempre qualcosa da qualche parte - ha raccontato - l'altro giorno per aver fatto un gesto ai giornalisti, semplicemente fischiando, un gesto che sarebbe rimasto tra noi, ma qualche giornalista lo ha tirato fuori e... era solo un gesto, ma qualcuno ne ha approfittato per criticare, come sempre", ha dichiarato Morata. Non è mancata una risposta dalla Spagna alle parole del capitano delle Furie Rosse che in un momento delicato della nazionale spagnola all'Europeo, che stasera si giocherà l'ingresso alla finale di Berlino, non è passata inosservata, nemmeno alla moglie del calciatore. Il giornale El Confidencial titola "Morata, un capitano che mette in imbarazzo la Spagna e non solo per il suo scarso livello agli Europei". Un attacco diretto a Morata che ha scatenato la reazione immediata della moglie Alice Campello sui social.

La giovane influencer ha difeso a spada tratta il marito e ha espresso tutta la sua indignazione in alcune storie sul suo profilo Instagram: "Odio fare la vittima e ancor di più far polemica ma questa cosa non mi sembra normale neanche lontanamente, mi dispiace - ha sottolineato - l'unico 'livello povero' che vedo è quello del giornalista, che ha studiato per questo e per aver scritto un titolo del genere. Mi stupisce che invece di incoraggiare un giocatore della tua squadra ti dedichi a cercare di affossarlo", ha spiegato. "Come pensi che una persona possa dare il massimo per il suo Paese quando si sente di non essere creduto? Cosa vuoi ottenere, più odio verso di lui? Complimenti! È assurdo normalizzare comportamenti e articoli di questo genere", ha scritto la moglie di Morata. La moglie dell'ex bianconero ha poi continuato, sottolineando che i giocatori sono uomini con una madre, un padre e delle famiglie costrette a leggere "queste atrocità gratuite", invitando il giornalista in questione ma la stampa spagnola in generale ad avere sempre rispetto se si vuole riceverlo. L'ennesimo episodio che sottolinea una situazione di malessere arrivata al limite e che delinea un quadro molto chiaro, con la partenza di Morata dalla Spagna ormai certa

Prossima destinazione? Italia, con tutta probabilità il Milan di Fonseca. L'attaccante è stato accostato più volte accostato alla squadra rossonera e, complice l'approdo di Joshua Zirkzee al Manchester United, la trattativa potrebbe andare in porto in breve tempo, dopo la fine dell'Europeo. Il Diavolo è alla ricerca del tanto atteso numero 9, la clausola rescissoria è fissata a 15 milioni di euro. Un'operazione che rientrerebbe nei parametri della società senza grandi sconvolgimenti, con il prezzo del cartellino e l'ingaggio non eccessivi. Il Milan offrirebbe all'ex bianconero un contratto quadriennale (4+1) di 5 milioni netti a stagione. Morata poi pur di tornare in Serie A e in Italia, dove vivono la famiglia e gli amici della moglie Alice, sarebbe anche disposto ad abbassare il suo ingaggio. Qualche giorno fa Zlatan Ibrahimovic ha dichiarato: "Zirkzee è il passato, nuovi acquisti arriveranno. Ne stiamo parlando, non c'è ancora niente di definito ma qualcuno arriverà". Che si riferisse proprio a Morata? Lo scopriremo presto. 

 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti