MILAN

Milan, niente sconti all'Atalanta per De Ketelaere. Saelemaekers può tornare

L'Atalanta chiede lo sconto per il belga, il Bologna non sembra intenzionato a versare 10 mln per l'esterno 

  • A
  • A
  • A
Milan, niente sconti all'Atalanta per De Ketelaere. Saelemaekers può tornare - foto 1
© Getty Images

14 gol e 11 assist non sono bastati per convincere l'Atalanta a riscattare dal Milan Charles De Ketelaere. O meglio a farlo versando i 22 milioni di euro pattuiti tra le parti la scorsa estate. La deadline è fissata per la metà di giugno, e al momento la volontà degli orobici è chiara: sedersi al tavolo per trattare un nuovo prezzo. Ma dalle parti di Via Aldo Rossi la volontà sembra essere chiara: niente sconti, specialmente dopo l'ottima annata del belga agli ordini di Gasperini. Come l'ex Bruges, anche Saelemaekers è destinato a fare rientro a Milanello: con l'arrivo di Italiano al Bologna, i piani dei felsinei sono cambiati. 

Vedi anche Il Milan e la priorità in attacco: è scattato il pressing decisivo per Zirkzee Milan Il Milan e la priorità in attacco: è scattato il pressing decisivo per Zirkzee

Il Milan, che già contava di ricevere il bonifico dall'Atalanta, non pare intenzionato a valutare una conferma in rosa per De Ketelaere: verrà ceduto nuovamente, questa volta a titolo definitivo. Forti del gran bottino di Cdk a Bergamo, i rossoneri sperano di ricevere chiamate dall'estero. L'augurio è quello di ricevere proposte superiori a quota 22 milioni di euro, obiettivo raggiungibile in caso di interessamenti dalla Premier League. 

Fonseca, il cui annuncio è previsto per la metà di giugno, avrà quasi sicuramente in ritiro pure Saelemaekers: il 24enne, scrive Il Resto del Carlino, non rientrerebbe nei piani di Italiano al Bologna (niente riscatto, in fumo circa 10 milioni di euro). Da capire se potrà far parte del nuovo progetto tecnico del Milan, altrimenti ci sarà spazio per un nuovo addio. Geoffrey Moncada, impegnato anche sul fronte entrate, dovrà lavorare molto. Non va dimenticato infatti, che ci sarà da trovare una nuova sistemazione anche a Ballo-Touré e Origi, rientrati dai rispettivi prestiti dopo stagioni tutt'altro che esaltanti.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti