Lazio, Lotito rivela: "Venduto Felipe Anderson allo United per 60 milioni". Poi la smentita

Lo sfogo a Salerno a microfoni spenti rivelato da un quotidiano locale, poi la reazione ufficiale

Felipe Anderson, foto Lapresse

Che Felipe Anderson sia cercato dal Manchester United non è una novità, è almeno un anno che gli inglesi pressano la Lazio. In estate Lotito ha rifiutato un'offerta da 45 milioni. Ma ora il presidente laziale sembra aver cambiato idea: "Felipe Anderson l’ho preso a 8 milioni di euro e l’ho rivenduto a 60, l’anno prossimo andrà al Manchester United” lo sfogo-rivelazione riportato dal quotidiano "La Città di Salerno". Poi la smentita sul sito ufficiale.

La dichiarazione sarebbe arrivata a microfoni spenti, ma a giornalisti presenti, dopo Salernitana-Crotone, finita 1-1. Lotito, amareggiato per le contestazioni del pubblico campano, avrebbe lanciato anche la bomba di mercato sulla quale aleggiano però un paio di dubbi.

Se una cessione a fine stagione di Felipe Anderson in Inghilterra è probabile, a quadrare non sono le cifre. Può lo United pagarlo 60 milioni, quindici in più dell'ultima offerta, dopo una stagione fin qui opaca? E che ne dirà Mourinho (prossimo tecnico dei Red Devils) di un giocatore che va a lampi e non perfetto tatticamente, non certo il tipo di atleta amato dal portoghese? Tra 4 mesi sapremo tutto.

Puntuale, però, è arrivata la smentita della società biancoceleste con un comunicato ufficiale pubblicato sul sito internet: "In riferimento alle dichiarazioni attribuite al Presidente Claudio Lotito riguardo la presunta vendita del calciatore Felipe Anderson, la S.S. Lazio precisa che queste sono destituite di qualsiasi fondamento".

TAGS:
Mercato
Lazio
Felipe Anderson
Claudio Lotito
Manchester United