Juve, torna Buffon: farà il vice di Szczesny, poi diventerà dirigente

Perin ha chiesto più spazio e verrà ceduto, Agnelli pronto a riabbracciare Gigi

  • A
  • A
  • A

Gigi Buffon potrebbe tornare alla Juve. Non come dirigente, come era stato paventato nel giorno del suo addio alla Vecchia Signora ormai un anno fa, ma ancora come calciatore. Sì, perché Agnelli avrebbe proposto al 41enne portiere di fare da secondo a Szczesny per ancora una stagione prima di sedersi dietro a una scrivania. Liberato dal Psg a parametro zero, Buffon ha ricevuto alcune offerte per continuare a giocare, ma nessuna di questa lo avrebbe davero convinto. Così, ecco rispuntare la sua Juve.

Perin ha chiesto di avere più spazio nella stagione che porterà agli Europei e Paratici gli sta cercando una sistemazione. Magari quella Roma, che necessita di un numero uno all'altezza della situazione. Oltretutto la sua cessione permetterebbe alle casse bianconere di rientrare di una ventina di milioni di euro.

Così è spuntato il nome di Buffon come vice, pronto a tornare a casa (con uno stipendio adeguato al nuovo ruolo, s'intende) e magari provare a conquistare quella Champions League che proprio non riesce a fare sua. L'ipotesi c'è, la trattativa invece è ancora da mettere in piedi, ma l'impressione è che si possa realizzare davvero. Un altro anno da bianconero in campo e poi via a una nuova carriera. Agnelli lo avrebbe voluto al suo fianco già l'anno scorso, facendolo crescere come successo con Nedved, e il suo progetto potrebbe finalmente andare a buon fine.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments