Juve, partito l'assalto a Ramsey: ecco l'offerta

I bianconeri vogliono anticipare la pericolosa concorrenza soprattutto del Psg. Trincao è più vicino

La Juve e Aaron Ramsey: un matrimonio solo da annunciare. I bianconeri hanno anticipato la concorrenza del Psg, ma anche di Real e Bayern, per il centrocampista in scadenza con l'Arsenal a giugno. Ecco la proposta presentata dal ds Fabio Paratici - che da Dubai ha confermato il forte interesse per il giocatore - che ha convinto gli agenti del gallese classe 1990: contratto di 5 anni con stipendio da 6,5 milioni netti a stagione più bonus legati alle presenze.

L'affare è praticamente fatto, tanto che l'annuncio dell'accordo che porterà l'estate prossima Ramsey a Torino potrebbe già arrivare nel mese di febbraio, quando i regolamenti consentiranno alla Juve di uscire allo scoperto. Ma non è da escludere del tutto la possibilità di un arrivo del gallese in bianconero già in questa sessione di mercato ("Ramsey via a gennaio? La prossima partita la giocherà con noi, io penso a quella", ha detto il tecnico dell'Arsenal Unai Emery a proposito).

Ma i bianconeri non si fermano qui: sempre a Dubai, in occasione dei Globe Soccer Awards, Paratici ha parlato con Jorge Mendes, super procuratore di Cristiano Ronaldo, del talento 19enne dello Sporting Braga Trincao, per cui è in corso un braccio di ferro con l'Inter. L'ultima proposta dei bianconeri per l'attaccante esterno - prestito a due milioni e diritto di riscatto fissato a 13 - potrebbe essere quella giusta.

TAGS:
Mercato
Juve
Ramsey

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X