F1, Hamilton: "Tutto surreale"

Il britannico è cinque volte campione del mondo: "Non l'abbiamo vinto qui, ma col duro lavoro in tante gare"

  • A
  • A
  • A

Lewis Hamilton si gode il quinto titolo mondiale, arrivato in una domenica complicatissima per la sua Mercedes: "Al mio team ho detto che non ho vinto qui il mondiale, ma grazie al duro lavoro fatto in tante gare - ha detto il britannico - Eguagliare ciò che ha fatto Fangio è una sensazione incredibile, davvero surreale. La gara di oggi? Orribile, ho faticato tantissimo e ho cercato di portare la macchina al traguardo".

Queste le parole del fresco iridato subito dopo la gara: "È una sensazione molto strana quella che provo ora. Innanzitutto voglio dire grazie a tutti i tifosi presenti, che rendono il GP del Messico speciale. In secondo luogo voglio ringraziare il mio team. Voglio ringraziare chi ha lavorato in fabbrica, i nostri partner e la Mercedes, ovviamente. Io sono qui dal 2013 ed eguagliare ciò che ha fatto Fangio è una sensazione incredibile. Davvero surreale. In gara ero partito benissimo e stavo recuperando posizioni, ma poi non so cosa sia successo. Ho faticato tantissimo, ma ho cercato di tenere duro e portare la macchina al traguardo. Sono davvero grato di esserci riuscito oggi. Voglio ringraziare la mia famiglia a casa".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments