Lecce, il sollievo di Scavone dopo la paura: “Un grande spavento, ora sto bene”

Con un post su Instagram il 31enne ha ringraziato tutti per il supporto e la vicinanza

  • A
  • A
  • A

Dopo la tanta paura è tornato a sorridere Manuel Scavone che domenica ha lasciato l'ospedale dove era ricoverato dalla serata di venerdì quando si era scontrato in campo con Giacomo Beretta nei primi minuti della gara tra Lecce e Ascoli. Tanti hanno manifestato la loro vicinanza nei confronti del 31enne che ha fatto rientro a casa dove ad accoglierlo c'era la famiglia: la mezz'ala ha trovato il tempo anche per scrivere un post su Instagram accompagnato da uno scatto che lo vede sorridere. 

"Eccomi qui tutto intero, fortunatamente dopo il grande spavento sono a casa con la mia famiglia…ringrazio tutte le persone che in questo momento mi hanno contattato con messaggi e telefonate… che sono veramente tante e non me lo aspettavo! chiedo scusa se non riesco a rispondere a tutti…” il post sui social di Scavone che ci auguriamo di rivedere presto in campo.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments