Palermo, Sorrentino dice addio: "Non voglio fare la chioccia"

Il portiere rosanero la prossima stagione tornerà al Chievo

Sorrentino, LaPresse

Stefano Sorrentino lascia il Palermo: "Non è una giornata semplice per me - ha esordito in conferenza stampa -. Ho deciso di non rinnovare il contratto con il club. Il mio addio avviene per il progetto: il fatto di dover fare da papà o da chioccia non è ancora nelle mie corde". L'ormai ex capitano rosanero ha anche ammesso la sua futura destinazione: "Non ho ancora firmato col Chievo. Abbiamo l'accordo, ma non c'è ancora l'ufficialità, aspettiamo le firme".

Sorrentino ha voluto ovviamente salutare Zamparini: "Ringrazio il presidente per l’offerta che mi ha fatto, è la migliore che abbia ricevuto. Ho dato priorità ad altre cose. Se capiterà ringrazierò personalmente Zamparini per avermi portato qui e per avermi dato la fascia di capitano". Il portierone ha voluto precisare come non fosse una questione economica: "Il fatto di non avere un'idea chiara, di non sentirmi al 100% protagonista è stato uno dei fattori che a gennaio mi ha fatto dubitare sul proseguimento, ma non è stato il discorso economico a fare la differenza. Se ci fossimo salvati prima, forse avremmo avuto altri incontri e altre basi su cui prendere decisioni diverse. Però la mia scelta è quella di essere un buon papà, almeno una volta alla settimana al 100%. Invece in questi mesi non ero presente come volevo anche quel solo giorno alla settimana che avevo a disposizione".

Sorrentino
lascia la Sicilia dopo 120 partite con la maglia rosanero in 3 stagioni e e mezza. Nel 2013 decise di rimanere nonostante la retrocessione in Serie B: ora si attende solo l'annuncio ufficiale del suo ritorno a Verona. Con la maglia del Chievo ha collezionato 165 presenze in 5 stagioni.

TAGS:
Calcio
Serie A
Palermo
Sorrentino